Lampascione, il bulbo salentino che previene diabete e ipertensione e aiuta a perdere peso

Il vegetale è una ricca fonte di vitamine, sali minerali, mucillagini, saponine e pectine. Oltre a ridurre la percentuale di grasso corporeo vanta altri benefici salutari

Il lampascione (o lampagione, detto anche cipolla canina) è un toccasana per la nostra salute.

Dal punto di vista nutrizionale, questa pianta erbacea della famiglia delle Liliaceae, diffusa nelle regioni mediterranee, soprattutto in Puglia, ha un ottimo valore alimentare.

Il bulbo cresce a 12-20 cm nel sottosuolo, ed assomiglia ad una piccola cipolla ma il suo sapore è più amarognolo.

Per essere mangiato, il lampascione va ripulito bene dai residui di terra. Poi si rimuovono le radici e la buccia sottile esterna. In seguito, si lascia in ammollo in acqua per circa un’ora.

Dopo si deve usare il coltello per creare un’incisione nella parte inferiore. Così sarà pronto per essere cucinato, basta solo bollirlo in acqua ed aceto.

Tra le altre preparazioni consigliate si suggerisce di stufarlo in padella con olio e sale. Ma può essere anche fritto, arrostito, inserito nelle zuppe o servito in agrodolce come contorno di secondi piatti di carne.

lampascione pugliese per dimagrire

Le proprietà ed i benefici del lampascione pugliese

I lampascioni sono ricchi soprattutto di vitamine e sali minerali. In particolare, offrono una buona quota di: potassio, fosforo, calcio, ferro, manganese, rame e magnesio.

Inoltre il vegetale è ricco di fibre solubili, flavonoidi, acqua. I lampascioni sono anche una fonte di mucillagini, delle sostanze che si gonfiano a contatto con l’acqua in modo da formare una massa viscosa.

Così agisce da blando rimedio lassativo utile in caso di stitichezza. Le proprietà del lampascione pugliese sono note sin dai tempi di Ovidio che cita alcune delle sue virtù benefiche.

Questo prodotto della terra vanta infatti proprietà lassative e diuretiche, inoltre è un ingrediente con poche calorie. Una porzione di 100 g di lampascioni apporta solo 28 kcal.

Si dimostra poi un ausilio per la digestione e per la salute del fegato. Questo vegetale è un prezioso alleato per prevenire diverse condizioni patologiche quali: l’ipertensione, il diabete, l’ipercolesterolemia, l’obesità.

Di fatto, la concentrazione di saponine e di pectine nel lampascione è in grado di ridurre la percentuale di grasso corporeo. Per questa ragione è consigliato a chi è a dieta.

Inoltre dei recenti studi hanno evidenziato il suo potere antitumorale utile per prevenire lo sviluppo del cancro.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close