Senza turisti i cervi riposano sotto la pioggia di petali di ciliegio in Giappone

Il mondo si ferma e la natura compie i suoi miracoli

Senza turisti i cervi riposano. Tra una pioggia di petali rosa, in uno scenario che sembra uscito direttamente da un libro di fiabe. In tempi di pandemia, quando il mondo è costretto a fermarsi, i tempi rallentano, anche la natura è capace di offrire spettacoli unici.

Quanto accaduto in Giappone, ad una coppia di novelli sposi, merita di essere ripreso e visto. Siamo nel parco di Nara, il parco pubblico della cittadina nipponica situato ai piedi del monte Wakakusa.

Questo parco è famoso per le sue piante di ciliegio, e per i tanti cervi che qui vivono in armonia con i colori della natura.

I cervi riposano senza i turisti

Oltre 1200 esemplari dal caratteristico mantello maculato che abitano questo spazio incantevole, reso ancora più suggestivo dalla fioritura dei ciliegi.

Pensate che durante il lockdown seguito alla pandemia i cervi, incuriositi dalla quiete che regnava sul posto, si sono addirittura spinti a cercare cibo sin nel centro cittadino.

Ma la sorpresa più grande l’ha avuta una coppia di sposi che hanno deciso di regalarsi un servizio fotografico proprio all’interno della riserva di Nara.

Davanti ad un parco incontaminato, quasi magico, con i cervi circondati da una distesa di sakura, i fiori di ciliegio, i due sposi hanno potuto regalarsi momenti indimenticabili.

Le immagini e il video girato da Kazuki Ikeda stanno facendo letteralmente il giro del mondo, facendo conoscere questo autentico miracolo della natura e della sua armonia.

Il ciliegio, sakura in giapponese, è una pianta dal valore molto simbolico nella cultura del Sol Levante. Rappresenta la bellezza, ma anche la caducità della vita, perché il sakura fiorisce e appassisce nel giro di pochi giorni.

Simboleggia anche le qualità migliori dei samurai giapponesi, ovvero il coraggio e, soprattutto, l’onore.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Back to top button
Close
Close