Coronavirus Cina: il cappello speciale per i bambini che vanno a scuola

Un'idea originale e utile per i bambini che sono ben felici di poter tornare tra i banchi di scuola

A causa del coronavirus in Cina hanno avuto un’idea alternativa e particolarmente apprezzata per permettere ai bambino di ritornare fra i banchi di scuola.

Gli alunni della prima elementare di Hangzhou, in Cina, sono tornati a scuola indossando uno speciale cappello che permette loro di mantenersi distanti di un metro.

Cina il cappello speciale

Coronavirus Cina: gli alunni tornano a scuola con un particolare cappello

Il ritorno a scuola è forse il segno più tangibile di un ritorno alla normalità. Il coronavirus ha completamente distrutto quella che, poco più di due mesi fa, era la nostra vita.

Una vita normalissima, a tratti forse noiosa, fatta di schemi che giorno dopo giorno si ripetevano. Scuola, lavoro, il divertimento. Tutto ciò che adesso ci è proibito.

Una proibizione, ricordiamocelo, dovuta per evitare una seconda e tragica ondata di contagi da Covid19. E mentre in Italia assolutamente non si pensa a tornare a scuola fino a (forse) settembre, la Cina ha ripreso a vivere.

È pur sempre vero che la Cina ha chiuso e riaperto tutto già da prima di noi. In ogni caso in questi giorni è arrivata la notizia dell’idea che hanno avuto per permettere la ripresa della vita normale.

.È dall’inizio dell’emergenza coronavirus che ci ripetono l’importanza di mantenere le distanze di un metro. E proprio la distanza è il punto cardine del discorso scuola.

Come possono i bambini, soprattutto quelli più piccoli, mantenere un metro di distanza? Ecco che quindi qualcuno ha pensato ad un cappello speciale.

Un cappello che appunto, permette di mantenere ormai la famosa distanza di sicurezza.

speciale cappello Cina

Una soluzione hand-made

I simpatici cappelli sono tutti fatti in casa, l’unico requisito? Devono impedire il contatto fisico tra bambini. Pezzi di cartone, palloncini e ciò che si desidera. La creatività e l’immaginazione non hanno confini.

L’idea ha fatto il giro del web, grazie a Weibo, la piattaforma social cinese. Inoltre il vice preside della scuola, Hong Feng, ha dichiarato ai media:

Questa era la nostra idea creativa. Ci aiuta a promuovere il nostro slogan: ‘Indossa un cappello da un metro, mantieni la distanza di un metro.

I bambini ovviamente non possono togliersi il cappello e non possono avere contatti fisici. Inoltre questa non è l’unica misura di sicurezza messa in atto dalla scuola.

Ogni mattina, prima di entrare, agli studenti viene misurata la temperatura. Inoltre all’ingresso vengono consegnate mascherine per tutti.

Ai bambini viene richiesto qualche piccolo sacrificio. Purtroppo la strada per tornare alla normalità è ancora lunga.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close