Rissa violenta sul treno Roma-Lecce tra una donna e un ragazzo senza mascherina

La lite ha visto per protagonisti una donna campana ed un giovane pugliese senza mascherina

Una rissa violenta sul treno Roma-Lecce ripresa da un passeggero del Frecciarossa ha visto per protagonisti una donna campana ed un giovane pugliese senza mascherina.

A scatenare la lite è stato proprio il comportamento del ragazzo che malgrado l’obbligo di indossare la mascherina a bordo dei treni si è messo a parlare al telefono senza mascherina.

Questa rissa violenta sul treno Roma-Lecce è andata in scena lo scorso 1 giugno.

E vede come motivo scatenante il fatto che la mascherina venisse tenuta attaccata al polso dal giovane mentre parlava al telefono ad alta voce.

Il video che ha fatto il giro del web e dei social documenta la lite tra la donna campana ed il ragazzo pugliese seduto dalla parte opposta del finestrino.

Lo scontro pare sia partito da un “Ti devi mettere la mascherina”, intimato da lei. Al quale il ragazzo ha risposto: “Sto parlando al telefono”.

Rissa violenta sul treno

Il tono della donna protagonista della rissa sul treno Roma-Lecce diventa più acceso e ribatte:

“Non me ne frega un c… che stai parlando al telefono, ci sono delle regole, ti devi mettere la mascherina. Mettiti la mascherina, mettiti la mascherina, mi hai rotto i c…”.

Il giovane tenta di replicare senza accontentare la richiesta della donna che continua ad insistere:

“Va indossata, altrimenti te ne vai aff… in macchina”.

Rissa violenta sul treno Roma-Lecce fa il giro dei social

Nel video si vede che il giovane, noncurante prosegue nel suo comportamento trasgressivo e non continua ad indossare la mascherina.

Anzi fa irritare ulteriormente la sua interlocutrice esclamando: “Senti, tu sei una donna…“.

La rissa sul treno Roma-Lecce si inasprisce, la donna perde la pazienza e si alza in piedi ribattendo minacciosamente:

“Non sono una donna, io ti faccio andare in ospedale, ti ammazzo, ti impalo nella Salerno-Reggio Calabria”.

I due arrivano a questo punto persino al contatto, perché la donna si avvicina a lui togliendosi la mascherina. Mentre il giovane allunga la mano per allontanarla, lei lo accusa di averle “messo le mani addosso”.

La rissa violenta sul treno Roma-Lecce

La rissa violenta sul treno Roma-Lecce si protrae per qualche minuto senza risoluzione con la donna che continua ad insistere:

“Ti devi mettere la mascherina, punto e basta”.

Ma il giovane non accontenta la sua richiesta. La querelle tra i due si è svolta sotto gli occhi degli altri passeggeri che non sono intervenuti.

Qualcuno ha filmato dei video della violenta rissa sul treno Roma-Lecce che sono finiti in rete diventando virali. In più testimoniano una grande inciviltà e la mancanza di buon senso.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close