Come pulire il materasso a fondo: i metodi naturali più efficaci per eliminare macchie, acari e cattivi odori

È necessario dedicare particolare attenzione a pulire il materasso in modo adeguato ed a fondo, non solo per questioni igieniche ma anche per evitare l’accumulo di acari e cellule morte, che potrebbero causare delle problematiche, tra cui allergie ed infezioni.

Non si deve dimenticare che la pelle rilascia ogni giorno cellule morte che finiscono per accumularsi non solo nelle lenzuola ma anche nel materasso, combinandosi poi con lo sporco si crea un ambiente ideale per la proliferazione degli acari.

Ma intervenendo con dei metodi naturali si ha la possibilità di pulire il materasso sul quale si dorme ogni notte, riuscendo ad eliminare macchie, acari e cattivi odori senza troppo sforzo.

Ecco come pulire il materasso a fondo

Periodicamente si consiglia di eseguire una pulizia profonda del materasso, che andrebbe fatta ogni 6 mesi.

In questo modo si avrà la possibilità di sbarazzarsi di: macchie, sporcizia, acari e cattivi odori.

Si può adoperare un detergente fai da te a base di 1 litro di acqua fredda ed un cucchiaio di detersivo liquido per il bucato.

Dopo aver scosso il materasso con un battipanni si deve usare una spugna immergendola nella soluzione e poi strofinandola sulla superficie.

Si consiglia di fare attenzione ad applicare solo la schiuma altrimenti si rischia di inzuppare troppo il materasso.

Dopo la pulizia si deve lasciar asciugare bene al sole oppure si può utilizzare un asciugacapelli sulla superficie.

Un metodo efficace per eliminare gli acari dal materasso

Per eliminare gli acari dal materasso si può usare un prodotto green igienizzante e disinfettante: il bicarbonato di sodio.

Dopo aver tolto le lenzuola ed il coprimaterasso si deve scuotere bene la base e poi spargere su tutta la superficie il bicarbonato di sodio, raggiungendo ogni punto.

pulire un materasso fondo

Si deve lasciare agire per circa un’ora e poi strofinare il materasso con un vecchio spazzolino, intervenendo con più vigore nelle zone ricoperte da macchie.

Dopo aver ultimato questo passaggio si deve far agire il prodotto per altri 15 minuti, per poi rimuovere i residui di bicarbonato con l’aspirapolvere.

Questo metodo per eliminare gli acari dal materasso si può effettuare una volta al mese.

Come eliminare le macchie di sangue 

Risulta difficile pulire il materasso a fondo in presenza di macchie di sangue, un nemico difficile da eliminare.

In questo caso un alleato prezioso è rappresentato dall’acqua ossigenata che si deve applicare direttamente sulla macchia. Dopo aver atteso l’effetto effervescente si può rimuovere con un panno pulito.

In caso di pipì: ecco come pulire il materasso

Se in casa ci sono bambini piccoli che bagnano il letto è necessario sottoporre il materasso ad una pulizia più approfondita, per disinfettarlo e pulirlo a fondo.

Si consiglia di usare una soluzione green per pulire il materasso a base di: acqua tiepida ed aceto bianco (nel rapporto di una parte di aceto e quattro di acqua).

Per prima cosa si deve usare un panno per assorbire la pipì dalla superficie e poi si può passare una spugna imbevuta con la soluzione sulla macchia.

È bene attendere che il materasso si asciughi completamente in un posto ben arieggiato.

Per approfondimenti:

Condividi: