Inganna tutti fingendo di avere un cancro terminale e raccoglie più di 9.000 euro di donazioni per organizzare il matrimonio dei suoi sogni

Una donna non ha esitato ad ingannare tutti fingendo di avere un cancro terminale solo per organizzare il matrimonio dei suoi sogni.

Una vicenda dai contorni oscuri riportata dal media Cheshire Live, che ha rivelato il piano di una 29enne, pronta a tutto pur di vivere il giorno più felice della sua vita.

Toni Standen ha finto di avere un cancro terminale spingendo con la sua storia strappa lacrime amici e parenti a fare delle donazioni. Così la donna è riuscita a raccogliere più di 9.000 euro grazie alle loro donazioni, che ha utilizzato per organizzare il suo matrimonio.

Per impietosire tutti si è inventata una diagnosi infausta: un cancro terminale diffuso alle ossa ed agli organi.

Per dare più credibilità al suo stato di salute grave la 29enne non ha esitato a radersi la testa.

Toni Standen ha messo in scena una vera e propria truffa rivelando ad amici e parenti che i medici le avevano diagnosticato un cancro terminale.

Dopo il suo annuncio, i suoi amici hanno lanciato una raccolta fondi su una piattaforma di crowdfunding, per regalare a lei ed al suo compagno 52enne il “matrimonio che meritano”. Un’iniziativa che ha permesso alla coppia di raccogliere più di 9000 euro.

Nel corso della cerimonia di nozze, gli invitati hanno ascoltato un messaggio registrato dal padre della donna, morto di cancro poco prima del suo matrimonio.

Un messaggio, che secondo il parere di qualche ospite, non sembrava aver commosso la giovane donna, la quale dopo aver ascoltato il messaggio del padre ha tenuto un discorso impeccabile.

Finge di avere un cancro terminale per organizzare il suo matrimonio

Finge di avere un cancro terminale per organizzare il suo matrimonio

Dopo la cerimonia, i neo sposi sono stati visti dirigersi in un hotel vicino, dove un testimone li avrebbe scoperti a contare i soldi ricevuti come dono di nozze.

In seguito, la coppia è volata per la propria luna di miele in Turchia. Secondo Metro, la coppia ha proseguito il tour della luna di miele visitando anche altri Paesi: Germania, Repubblica Ceca, Austria, Ungheria ed Italia.

Così sono nati alcuni sospetti sulla salute della donna, dei dubbi che sono diventati più incalzanti quando Toni ha rivelato di aver contratto il Covid-19.

Alcuni suoi familiari hanno deciso di confrontarsi con la donna che ha finto di avere un cancro terminale.

Così hanno registrato la conversazione con la donna per ottenere prove, dopo averle chiesto se davvero fosse malata, la donna scoppiando a piangere ha ammesso di aver mentito.

I truffati hanno contattato la polizia con le prove in mano, così la donna è stata accusata di frode e di travisamento.

La donna aveva anche rivelato di essere gravemente malata ai media locali invitandoli a parlare della sua storia, in particolare aveva contattato il Liverpool Echo, per informarlo che le era stato diagnosticato un cancro molto raro.

Dopo aver messo in scena la sua farsa, Toni Standen rischia la prigione, il giudice le ha imposto di rimborsare tutti i soldi che ha sottratto con le sue bugie.

Una vicenda che ricorda vagamente il raggiro messo in atto da quella donna che si finge cieca per quasi 30 anni.

Condividi: