Dormire con i capelli bagnati conseguenze: disturbi a cui andiamo incontro

Una brutta abitudine che dovremmo evitare

A causa della mancanza di tempo o di voglia, alcune persone tendono a fare la doccia la sera poco prima di andare a letto. Certo, la doccia in quel momento ti consente di rilassarti, ma sapevi che dormire con i capelli bagnati può causare conseguenze ben più gravi di un raffreddore?

I capelli bagnati sono fragili e delicati e richiedono un’attenzione speciale. Se vuoi prenderti cura dei tuoi capelli, dovresti evitare di lavarli prima di addormentarti. Ecco le malattie che potresti avere se ti addormenti con i capelli umidi.

Dormire con i capelli bagnati conseguenze: un’abitudine da evitare

CAPELLI FRAGILI

Quando i capelli sono bagnati, è più probabile che si rompano. In effetti, i capelli bagnati sono molto fragili perché le cuticole sono aperte e provocano un’indebolimento generale.

Quando dormi con i capelli bagnati, crei involontariamente attrito tra i capelli e il cuscino. Questi attriti causano la rottura della fibra capillare. Quindi, pettinandoti i capelli il giorno successivo, sarà molto probabile notare una perdita significativa di capelli.

capelli bagnati

CHIOMA AGGROVIGLIATA

Dormire con i capelli bagnati li rende, il mattino successivo aggrovigliati e difficili da pettinare. Soprattutto se sono lunghi.

MAL DI TESTA

Come abbiamo già detto, i capelli bagnati trattengono l’umidità durante la notte. E quando dormiamo, la temperatura corporea aumenta, ecco perché potrebbe arrivare il mal di testa.

PRURITO

Dormire con i capelli bagnati può scatenare diversi tipi di prurito. Ciò si verifica a causa dell’umidità della pelle. Questa umidità può causare la proliferazione di germi e batteri, i responsabili dell’infiammazione del cuoio capelluto che causano prurito insopportabile.

INFEZIONI

Andare a dormire con i capelli bagnati, inumidisce anche il cuscino e il resto della biancheria del letto. Tutto questo accumulo di umidità diventa il terreno fertile perfetto per i batteri.

Di conseguenza, possono comparire infezioni cutanee nella testa o nel viso come tigna (causata da un fungo microscopico che attacca i capelli), psoriasi (una malattia infiammatoria caratterizzata da lesioni rosse e squamose). O follicolite ( aspetto di placche rosse costituite da piccole pustole che si evolvono per formare una crosta dietro la parte superiore del cranio.)

DOLORE MUSCOLARE

Il cambiamento di temperatura tra la testa e il corpo può causare dolore muscolare o crampi gravi. Potrebbe esserci anche una paralisi facciale.

FORFORA

Quando il cuoio capelluto rimane bagnato per lunghe ore, ci sono conseguenze sulla funzione delle ghiandole sebacee. Che inizieranno a produrre di più o a ridurre la produzione di sebo. E può anche sconvolgere il naturale equilibrio del pH del cuoio capelluto, aumentando la comparsa della forfora o del sebo.

Consigli utili

Se vuoi prenderti cura dei tuoi capelli, si consiglia di lavarli durante il giorno in modo che tu abbia il tempo di asciugarli prima di coricarti.

Se invece l’unico momento a disposizione che hai per farlo è prima di dormire, assicurati di asciugarli prima di metterti a letto.

Leggi anche:

Back to top button