11 alimenti ricchi di trigliceridi che fanno male al nostro organismo

Per stare bene, bisogna partire dall'alimentazione. Ecco le cose da sapere

Portare sulla nostra tavola troppi alimenti ricchi di trigliceridi ha la pericolosa conseguenza di incorrere in numerosi disturbi potenzialmente letali.

Un livello elevato di trigliceridi provoca numerose malattie come il diabete, problemi renali, epatici, cardiovascolari, obesità e ipotiroidismo.

Gli alimenti ricchi di trigliceridi, dei killer silenziosi troppo spesso sottovalutati

Prima di elencare gli 11 alimenti particolarmente ricchi di trigliceridi, spieghiamo in parole povere cosa sono proprio i trigliceridi.

Si tratta di un tipo di grasso di cui il nostro corpo ha bisogno in quantità molto moderate. Nel momento in cui il nostro corpo digerisce i grassi del cibo, i trigliceridi vengono rilasciati nel sangue con lo scopo di ottenere energia.

Di conseguenza più calorie assumiamo più aumentano i livelli di trigliceridi nel sangue. Da qui, l’importanza di seguire una dieta bilanciata.

Ecco quindi quali sono gli alimenti ricchi di trigliceridi che dovremmo limitare.

BEVANDE ALCOLICHE 

Si tratta delle classiche bevande a fonte di calorie vuote che il nostro organismo converte in trigliceridi. Un esempio? Il vino rosso fa bene nel ridurre il colesterolo, ma aumenta i trigliceridi stimolando la sintesi dei grassi del fegato.

ZUCCHERO

alimenti ricchi di trigliceridi

In genere tutti quegli alimenti dolci ricchi di zucchero, dai biscotti al gelato. Non solo, perché rientrano in questa lista anche il fruttosio, il glucosio, il saccarosio e il miele. Tutti alimenti che aumentano i livelli di trigliceridi.

CIBI PROCESSATI 

Carne e insaccati processati fanno male. Punto. Perché contengono alti livelli di grassi e zuccheri e questo è un aspetto che bisogna sempre considerare.

FRUTTI DI MARE

È vero il pesce fa bene, ma quando si tratta di frutti di mare bisogna sapere che vanno sempre consumati con moderazione.

Gamberi, vongole, cozze e aragoste sono particolarmente ricche di trigliceridi.

OLI RICCHI DI GRASSI SATURI

Burro, lardo, olio di cocco, di palma, le creme e quasi tutti gli oli che si usano per la frittura rilasciano nel sangue elevate dosi di trigliceridi.

GRASSI SATURI DI ORIGINE ANIMALE

Salumi, pollo fritto, carne macinata, latticini e hamburger, più il resto degli alimenti conservati in olio contengono elevati livelli di trigliceridi.

CEREALI RAFFINATI

La farina bianca e il resto dei cereali processati contengono zucchero e nel momento in cui vengono metabolizzati aumentano anche i livelli di trigliceridi.

CARBOIDRATI RAFFINATI

Pasta, riso bianco, di nuovo la farina raffinata e il pane bianco. Tutti alimenti che aumentano i livelli di trigliceridi.

LATTICINI POVERI DI GRASSI

Panna, gelato, creme, latte intero e qualche tipo di yogurt.

ORTAGGI

Solitamente le verdure vengono sempre consigliate, tuttavia alcuni tipi di ortaggi fanno un po’ più male rispetto ad altri. Nel caso in cui abbiamo riscontrato elevate dosi di trigliceridi sarebbe meglio evitare patate, fave, fagioli, mais e piselli.

BEVANDE

Stiamo parlando di bibite gassate, succi di frutta industriali e tè dolce, ovvero tutte quelle bevande ricchissime di grassi e zuccheri. Impariamo a evitarle sempre.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close