Le proprietà del basilico viola: un digestivo e un diuretico naturale

Molto simile al suo più conosciuto fratello, scopriamo tutti i benefici apportati dal basilico viola

Le proprietà del basilico viola sono molto meno conosciute rispetto a quelle del più comune e classico basilico verde. Tuttavia anche se poco conosciuto, sono molti i vantaggi che una sua assunzione apporta al nostro corpo.

Principalmente viene usato per dare un tocco di colore in più ai piatti da servire, inoltre il suo sapore è molto vicino a quello dei chiodi di garofano. Conosciamo meglio il basilico viola.

Le proprietà del basilico viola

Molto probabilmente è originario dell’India, da dove si diffonde in Medio Oriente a causa del clima ideale per svilupparsi.

Le proprietà del basilico viola

In poco tempo arriva anche in Francia e In Italia e soprattutto in poco tempo vengono conosciute le sue proprietà e le sue virtù terapeutiche eccezionali.

Come abbiamo già anticipato le foglie del basilico viola vengono impiegate principalmente per aromatizzare i piatti a base di carne o le insalate di verdure.

Il suo aspetto si differenzia dal basilico verde, non solo per il colore delle foglie, ma anche perché sono molto più rugose.

Foglie e steli sono particolarmente ricchi di vitamina B2, C e PP, oltre a carotene, potassio e altre sostanze benefiche.

Fin dall’antichità è stato usato in caso di raffreddore, influenza e reumatismi. Questo perché possiede eccellenti proprietà antinfiammatorie e antipiretiche.

Nella medicina indiana è anche utilizzato come antisettico, addirittura il basilico viola è uno dei protagonisti indiscussi di alcuni rituali e cerimonie come funerali e battesimi.

Nella medicina popolare

Al giorno d’oggi il basilico viola è un rimedio naturale in caso di malattie respiratorie, tubercolosi, bronchite acuta e cronica.

Alcuni esperti ritengono che sia anche un ottimo alleato per la memoria, per calmare i nervi e in caso di ansia. Oltre a queste possiede anche eccellenti proprietà digestive.

Riduce la nausea, le vertigini e previene la formazione di gas intestinali. Inoltre è un ottimo diuretico naturale capace di alleviare i disturbi ai reni e alla vescica.

Il basilico viola contiene estragolo, eugenolo e timolo, ovvero 3 composti che oltre a dargli il suo speciale aroma gli conferiscono anche proprietà antiossidanti.

Una preparazione di basilico viola e alcol può essere utile per alleviare i dolori muscolari, reumatici e anche i crampo.

Controindicazioni

Il basilico viola non presenta chissà quali controindicazioni. Si consiglia di non esagerare con la sua assunzione e di consultare sempre il medico in caso di problemi pregressi, gravidanza, allattamento e diabete.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close