6 trucchi che aiutano a conservare il cibo mantenendolo fresco più a lungo

Contro gli sprechi alimentari ci sono dei consigli pratici alquanto vantaggiosi che fanno durare per più tempo il cibo

Per evitare di sprecare il cibo, si possono adottare delle semplici strategie, dei piccoli trucchi utili che aiutano a conservare il cibo, mantenendolo fresco più a lungo.

In questo modo si impara a fare economia ed a far durare il più a lungo possibile i prodotti alimentari, che spesso gettiamo per non averli conservati in modo adeguato.

Uno dei trucchi più pratici che aiutano a conservare il cibo più a lungo è quello di congelarlo. In particolare gli alimenti come la carne ed il pesce si prestano a questo tipo di conservazione.

Ma per evitare che si formi ossidazione sui prodotti congelati si deve aver cura ad imballare bene gli alimenti.

È necessario far aderire bene la pellicola alimentare in cui si avvolgono gli alimenti per evitare che dopo aver lasciato i prodotti a lungo nel congelatore perdano odore e sapore.

conservare il cibo

Per evitare che la carne oppure il pesce congelati vadano incontro ad alterazioni si consiglia di usare i sacchetti per congelare. Dopo averli chiusi bene si devono immergere in una ciotola d’acqua per creare l’effetto vuoto. Così il cibo si conserverà meglio più a lungo.

Ci sono anche dei trucchi utili che aiutano a conservare il pane per giorni evitando che ammuffisca. Basta provare a mettere un bastoncino di sedano fresco nella confezione e chiudere bene. Dopo 7 giorni, il pane resta ancora morbido e buono per essere consumato.

6 trucchi che aiutano a conservare il cibo

Anche i biscotti comprati o quelli preparati in casa possono durare più a lungo se conservati nel modo giusto. Per evitare che diventino subito secchi si può ricorrere ad un trucco: mettere una fetta di pane nel barattolo dei biscotti.

Ci sono anche dei trucchi che aiutano a conservare il latte più a lungo evitando che diventi acido presto in frigo. Per non fare andare a male il latte, si può aggiungere un po’ di sale all’interno della sua confezione.

Sono soggetti a deterioramento precoce diversi frutti, come ad esempio le fragole che devono essere consumate il prima possibile per evitare che diventino ammuffite presto.

Si può rallentare l’aggressione della muffa con uno dei trucchi più furbi che aiutano a conservare la frutta a lungo. Basta riempire una ciotola con acqua ed aggiungere un po’ di aceto di sidro di mele. Dopo si devono immergere le fragole nella soluzione e rimetterle in frigo.

Anche le banane tendono ad annerirsi presto ed a diventare troppo morbide. Si può intervenire con uno dei tanti trucchi pratici che aiutano a conservare la frutta di più. Si consiglia di avvolgere la punta in cui le banane sono uniste con un piccolo film trasparente.

Leggi anche:

Back to top button