I 3 gemelli prematuri sopravvivono oltre ogni previsione

Nati con quasi tre mesi di anticipo, avevano scarse possibilità di sopravvivere, ma loro hanno lottato e adesso sono degli splendidi bambini

Avere a che fare con 3 gemelli nati prematuri non è facile, ma la gioia di sapere che tutti e tre stanno bene fa dimenticare le difficoltà.

Scoprire di aspettare un figlio è una gioia immensa, ma allo stesso tempo è anche una felicità che spaventa, perché non si comprende bene cosa ci aspetta per davvero.

3 gemelli prematuri: Roman, Rocco e Rohan

Ora immaginate che il ginecologo vi dica che non state aspettando un bambino, ma dei gemelli. E immaginate che i gemellini non siano due ma ben tre!

https://www.instagram.com/p/5hH_4fobkE/?utm_source=ig_embed

Immagino lo shock iniziale! Inoltre solitamente subito dopo la notizia, qualsiasi ginecologo informa i futuri genitori sulle difficoltà della gravidanza, che ovviamente non è come tutte le altre.

Infatti se normalmente nelle gravidanze gemellari si programma il cesareo intorno alla 37/38sima settimana di gravidanza, nelle trigemellari non è possibile arrivare così lontano.

Perché dopo un po’ lo spazio nell’utero inizia ad essere davvero troppo stretto per 3 bambini. Ma Becki-Jo non pensava che il momento di conoscere i suoi piccoli gioielli sarebbe arrivato così presto.

I suoi bambini, a causa di una seria complicazione, sono infatti venuti alla luce alla 31^ settimana di gravidanza, veramente troppo troppo presto.

https://www.instagram.com/p/5htMHVIbgl/?utm_source=ig_embed

Le possibilità che Roman, Rocco e Rohan sopravvivessero erano minime, soprattutto per Rocco, il più piccolo dei tre che alla nascita pesava appena 1,5 kg.

I piccoli hanno trascorso le 6 settimane successive in terapia intensiva, sotto lo sguardo vigile del personale ospedaliero che si è fatto in quattro per farli vivere.

E tutti gli sforzi sono andati a buon fine, perché i 3 gemelli nati prematuri sono sopravvissuti e adesso sono dei meravigliosi bambini.

https://www.instagram.com/p/9axmiyoboe/?utm_source=ig_embed

A casa possono contare sulla sorellina maggiore e su due splendidi genitori, che inizialmente erano veramente terrorizzati al pensiero di prendersene cura.

I risultati del test hanno dato ragione alla mamma

Subito dopo la nascita i medici informarono Becki-Jo che i gemelli non erano omozigoti, ma dopo qualche mese, ha deciso di sottoporli ad un test genetico, perché i bambini si assomigliavano davvero tanto per esse eterozigoti.

https://www.instagram.com/p/7JNagkIbqa/?utm_source=ig_embed

E sorprendentemente il test dava ragione a lei! I piccoli erano davvero gemelli omozigoti, e la loro sopravvivenza era ancora più sorprendente.

Difatti una gravidanza di 3 gemelli omozigoti si verifica una volta su 200 milioni. I bambini adesso sono cresciuti e manifestano qualche piccola differenza.

Ma rimangono molto somiglianti fra loro e sono veramente bellissimi. La famiglia di Becki-Jo è a dir poco meravigliosa e si merita tutta la fortuna del mondo.

https://www.instagram.com/p/B3jsYOtlrkn/?utm_source=ig_embed

Leggi anche:

Back to top button