Il foglio di allumino, un rimedio utile ed efficace in caso di mal di schiena e dolori articolari

Un uso efficace ed alternativo di un prodotto sempre presente nelle nostre case

Siete alle prese con uno di quei mal di schiena che non vi lasciano riposare tranquillamente? O, magari, con un fastidioso raffreddore di stagione? Un semplice foglio di alluminio è quello che fa al caso vostro!

Si, proprio quei semplici fogli di alluminio che tutti i giorni si utilizzano in cucina per avvolgere gli avanzi del pranzo o della cena. Questo semplice ed economico rimedio pare essere non solo molto efficace, ma anche molto antico.

La medicina tradizionale cinese, che in fatto di rimedi naturali e utilizzo delle energie del corpo umano se ne intende, conferma questa scelta!

Secondo i principi della bioenergia infatti il nostro corpo è un insieme di cellule che interagiscono con i campi magnetici presenti sulla terra. Quando questo campo viene interrotto, o deformato, le cellule perdono la loro energia, e il dolore, oppure la malattia, prendono il sopravvento.

Il foglio di alluminio è un rimedio antico per immagazzinare l’energia che così circolerà usando i meridiani. Questo concetto nasce secondo i principi della medicina tradizionale cinese.

Senza questi canali specifici, l’energia vitale non è in grado di circolare perfettamente nel corpo, e di conseguenza non avremo le risorse necessarie per contrastare un problema.

Gli utilizzi alternativi del foglio di alluminio

  • Il foglio di alluminio è in grado quindi di agire come un potente antinfiammatorio capace di dare risposte per mal di schiena, artriti, sciatalgie.

Il foglio di alluminio

  • Efficace anche per favorire un riposo più tranquillo, e per dare così al nostro organismo quell’energia di cui ha bisogno. Basta avere l’accortezza di posizionare qualche striscia di carta stagnola sugli occhi e sulle guance prima di addormentarvi!
  • Infine si dimostra un efficace alleato anche per combattere i sintomi del raffreddore. Si, anche in questo caso l’alluminio viene in nostro aiuto.

Provate così ad avvolgere i vostri piedi in 5-6 fogli, e lasciate riposare l’organismo per almeno un’oretta. Dopo aver dato respiro ai vostri piedi per lo stesso tempo, ripetete l’operazione.

Altri utili consigli:

Back to top button