Una donna è tornata in vita 10 ore dopo la sua morte apparente

È successo a  Stryzhavka, in Ucraina. La donna ha 83 anni

In Ucraina, una donna di 83 anni, di nome Ksenia Didukh è tornata in vita dopo la morte o almeno dopo il certificato di morte effettuato dai medici che erano stati chiamati al capezzale dalla figlia.

Una storia incredibile, quella che viene dall’Ucraina e che racconta la resurrezione di questa donna che adesso, dichiara di aver ricevuto da Dio una seconda vita.

Una donna è tornata in vita 10 ore dopo la sua morte apparente

Tutto è iniziato, come riporta il Daily Mail, quando in letto di morte, è stata visitata da alcuni medici chiamati dalla figlia, Tetyana Potomchenko, che si era allarmata a causa dell’improvviso peggioramento delle condizioni di salute della madre.

Una donna è tornata in vita

La 83enne era stata rinvenuta proprio dalla figlia, riversa a terra e con il polso senza battito. Da qui la decisione di chiamare i medici, alle 6 del mattino, che al loro arrivo non hanno potuto fare altro che dichiararne il decesso.

Dopo una veloce visita avevano capito che non aveva senso portarla in ospedale e dopo un lungo elettrocardiogramma, rimasto piatto tutto il tempo, hanno dichiarato il decesso.

Così la sua famiglia, distrutta dal dolore, ha iniziato ad organizzarle il funerale. Ha chiamato il prete, ha prenotato una tomba e ha preparato una una sentita cerimonia.

Ma dopo 10 ore la sconcertante e piacevole sorpresa: Ksenia Didukh era viva e si stava riprendendo.

Le dichiarazioni dei familiari

La signora Potomchenko, ha ricordato, commossa: “Verso le 19.30 le abbiamo toccato la fronte, ed era calda. Anche le braccia erano calda e lei era viva. Così abbiamo preso il certificato di morte e lo abbiamo strappato”.

Così hanno chiamato di nuovo i dottori che hanno consigliato i familiari di Ksenia, di portarla nuovamente in ospedale.

Le dichiarazioni dei familiari

Dove è arrivata in condizioni critiche ma in vita. Dopo poco è addirittura uscita dal coma e ha raccontato ciò che ha vissuto durante la sua presunta morte.

L’anziana ha dichiarato, molto lucidamente, di aver visitato il paradiso e di aver sentito suo madre chiamarla per nome. La dott.ssa Tetyana Katylova, vice ufficiale medico dell’ospedale regionale di Vinnytsia, ha dichiarato: “Lavoro come medico da 20 anni, ma non ho mai visto nulla di simile”.

Il sacerdote Roman Petrik, chiamato dai familiari per celebrare il suo funerale, ha aggiunto: ‘Si è verificato un miracolo della risurrezione. Dio ha dato una seconda vita a questa anziana signora. E’ la prima volta che assisto ad una cosa del genere”.

Leggi anche:

Back to top button