5 rimedi naturali da preparare in casa per migliorare la vista

Tra i rimedi naturali per migliorare la vista ci sono delle semplici abitudini che si dovrebbero adottare ogni giorno

Per salvaguardare una buona salute dell’apparato visivo è bene avere cura di diversi aspetti quali: la dieta, le abitudini quotidiane ed alcuni rimedi naturali per migliorare la vista.

Solo con le dovute accortezze sarà possibile preservare il buon funzionamento dell’apparato visivo. Tra i problemi più comuni della vista ci sono l’ipermetropia e la miopia.

Diversi fattori possono indebolire l’apparato visivo come: la genetica, la cattiva alimentazione, gli eccessivi e costanti sforzi visivi, l’invecchiamento.

I problemi della vista richiedono spesso il supporto di lenti a contatto e di occhiali, nei casi più severi è necessario anche un intervento di tipo chirurgico.

Ci sono poi alcuni rimedi naturali per migliorare la vista in modo efficace. Si tratta di metodi casalinghi che richiedono poco tempo e che sono di facile esecuzione.

È possibile stilare una lista contenente i 5 più efficaci rimedi naturali per migliorare la vista, da seguire per prendersi cura dei propri occhi.

Come prendersi cura degli occhi in modo naturale

Come prendersi cura degli occhi in modo naturale

Acupressione: l’agopuntura senza aghi

La medicina tradizionale cinese suggerisce di esercitare delle pressioni su determinati punti del corpo per riequilibrare le energie. Si può anche intervenire sugli occhi per massaggiare ciascuno dei punti di acupressione, che sono siti intorno agli angoli degli occhi.

Si deve solo massaggiare questa sede delicatamente per 5-10 secondi, ripetendo l’operazione di acupressione più volte al giorno.

Un secondo metodo consigliato dalla medicina tradizionale cinese per sfruttare i benefici delle pressioni su determinati punti del corpo e per migliorare la vista consiste nel camminare a piedi nudi sull’erba al mattino.

Se si cammina a piedi nudi a contatto con la rugiada mattutina per almeno 30 minuti si beneficia di una seduta naturale di agopuntura. Infatti si aiuta la vista perché il contatto tra piedi e suolo soffice attiva il nervo collegato ai piedi.

Consumare regolarmente le mandorle

Anche quello che si mangia influisce sulla salute della vista e tra gli alimenti più benefici ci sono le mandorle.

Questo tipo di frutta secca grazie al suo ricco apporto di acidi grassi omega-3, antiossidanti e vitamina E è un toccasana per gli occhi. Inoltre le mandorle stimolano la concentrazione e la memoria.

Tra i rimedi naturali per migliorare la vista si consiglia di consumare regolarmente una bevanda a base di mandorle.

  • Si prepara lasciando in ammollo 5-10 mandorle in acqua durante la notte. Al mattino si devono sbucciare le mandorle e macinare per renderle farina da sciogliere in un bicchiere di latte caldo. Si consiglia di assumere ogni giorno per qualche mese la bevanda.

Rimedi naturali per migliorare la vista

Strizzare gli occhi più spesso

Questo è un metodo che contribuisce a migliorare la vista in quanto permette di ripristinare l’umidità negli occhi. Si deve fare attenzione a ripetere questo gesto di frequente per dare sollievo agli occhi.

Si dovrebbe ripetere una simile abitudine più di frequente, ritagliandosi anche più tempo per farlo. Ogni tanto durante la giornata bisognerebbe lasciare chiusi gli occhi per 5-10 secondi. In particolare, questa pratica è utile quando si resta per lungo tempo davanti al computer.

Esercizi oculari

migliorare la vista

Fare ogni giorno degli specifici esercizi per gli occhi è uno dei modi più semplici per migliorare la vista.

Tra gli esercizi consigliati si suggerisce di guardare verso l’alto, per poi ruotare lo sguardo a 360° prima in senso orario e poi in senso antiorario.

Si deve ripetere 10 volte in entrambi i versi. È bene strizzare gli occhi un paio di volte dopo ogni sessione. Il consiglio è di eseguire l’esercizio almeno 4-5 volte al giorno.

Palmi e sole

Tra i rimedi naturali per migliorare la vista si suggerisce di integrare insieme due pratiche utili per gli occhi. Entrambe le operazioni consentono di riattivare i muscoli ciliari e le cornee degli occhi.

Si devono strofinare i palmi delle mani insieme per generare calore e poi appoggiarli sopra gli occhi chiusi, senza applicare pressione sugli occhi. È importante coprire completamente gli occhi, in modo che non penetri luce.

Si dovrebbe eseguire questo esercizio più volte al giorno, cercando anche di visualizzare al buio una scena piacevole. Con i palmi appoggiati sugli occhi oltre a rilassarsi si favorisce la circolazione dell’occhio e della zona perioculare.

Si possono poi sfruttare le virtù curative del sole seguendo i consigli della cultura cinese. Infatti il sole contiene delle energie vitali fondamentali per la salute degli occhi e per il corpo in generale.

In tal caso ci si può esporre con le dovute cautele al sole con le palpebre chiuse, respirando profondamente. Si consiglia di farlo almeno una volta al giorno per qualche minuto.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close