Come pulire senza sforzo i mobili in legno della cucina con detergenti naturali e farli tornare come nuovi

Con dei semplici metodi è possibile pulire senza sforzo i mobili in legno della cucina

I mobili in legno necessitano di una pulizia e di un’attenzione particolare soprattutto quelli della cucina. Tutte le casalinghe alle prese con le faccende domestiche non faticano poco quando si trovano alle prese con queste pulizie.

Per ottenere un risultato soddisfacente senza troppo sforzo ci sono dei validi metodi di pulizia alternativi. Senza dover ricorrere ai comuni prodotti chimici, ma usando dei prodotti naturali si possono far risplendere i mobili in legno.

Così le pulizie diventeranno più ecologiche, facili ed i risultati persisteranno per più tempo.

Pulire la cucina è impegnativo perché la rimozione di macchie di cibo, unto ed aloni di vapore può essere un compito faticoso. Grazie a dei consigli pratici di facile manutenzione si potranno pulire senza sforzo i mobili in legno della cucina.

Come pulire senza sforzo i mobili in legno

Come pulire senza sforzo i mobili in legno della cucina con detergenti naturali

Se si desidera mantenere la cucina in legno pulita e lucida, senza stancarsi troppo si consiglia di prendere nota dei seguenti trucchi da casalinga non disperata.

I mobili in legno quali tavoli, credenze, cassettoni, dal punto di vista estetico sono particolarmente belli, ma si deve fare attenzione alla loro manutenzione.

Per poterli mantenere belli e lucidi nel tempo è necessario dedicare delle regolari pulizie. Per prima cosa è bene rimuovere la polvere dalle superfici con uno straccio soffice e pulito in microfibra.

In caso di sporco più ostinato, quali incrostazioni, unto ed aloni si consigliano delle strategie efficaci per pulire.

Bicarbonato di sodio

Un metodo efficiente per pulire i mobili in legno della cucina consiste nell’uso del bicarbonato di sodio, un comune alleato delle faccende domestiche.

Basta solo bagnare una spugna e strizzarla per poi applicare il bicarbonato di sodio sulla superficie. Si deve poi strofinare la superficie dei mobili in legno con la spugna fino a quando lo sporco non viene rimosso. Infine, si deve passare un panno pulito ed asciutto per rimuovere i residui.

Olio d'oliva e bicarbonato di sodio

Olio d’oliva e bicarbonato di sodio

Una miscela miracolosa per pulire e lucidare i mobili in legno consiste nel combinare insieme olio d’oliva e bicarbonato di sodio.

Dopo aver versato i due ingredienti in una ciotola si devono mescolare per formare una pasta senza grumi.

Questo prodotto va steso sui mobili in legno della cucina con l’aiuto di uno spazzolino da denti con cui strofinare fino a quando il grasso non si rimuove del tutto.

Dopo questo step si devono eliminare i residui della pasta con un panno pulito e leggermente umido.

In alternativa, si può mixare insieme olio di oliva e limone. Questa miscela aiuta a eliminare lo sporco dalle superfici di legno, lasciandole pulite e lucide.

Servono circa 125 ml di olio d’oliva ed il succo di due limoni. Il detergente che si ottiene si applica su un panno in microfibra e poi lo si passa sul mobile fino al completo assorbimento.

Questi detergenti naturali permettono di pulire senza sforzo i mobili in legno della cucina, rendendoli più lucidi e più puliti, quasi nuovi.

Back to top button