Il mercurio nelle otturazioni è un killer silenzioso che nessuno conosce

Advertisement
Advertisement

Questo è il caso delle otturazioni dentali, che possono contenere del mercurio, una sostanza tossica a cui non dovremmo essere esposti. Un’esposizione da mercurio causa infatti numerose malattie, come ad esempio, gravi disturbi cerebrali.

Il mercurio è a lungo usato per fare otturazioni dentali dal 19 ° secolo. I dentisti hanno portato avanti questa abitudine perché considerata la più economica sul mercato.

La pericolosità della presenza del mercurio nelle otturazioni

Sai che le otturazioni d’argento contengono il 50% di mercurio? Si tratta di una quantità decisamente allarmante, poiché non esiste una soglia minima di esposizione dalla quale saremmo al sicuro.

mercurio nelle otturazioni

Advertisement

Qualsiasi sostanza contenente mercurio, non importa quanto piccola, può infatti danneggiarci. Ma ecco un altro dato spaventoso: le otturazioni d’argento sono molto popolari negli Stati Uniti e riempiono le cavità di oltre 100 milioni di americani. E sempre più ricerche scientifiche sono unanimi: le otturazioni d’argento sono tossiche per noi.

Sebbene siano chiamate otturazioni d’argento, sono lungi dall’essere realizzate esclusivamente con questo materiale. In effetti, questa percentuale rappresenta solo il 32% del riempimento.

La percentuale di mercurio nelle protesi è del 50%. Nel resto, è presente stagno, rame e zinco. Una combinazione poco benefica per il nostro corpo, che i dentisti chiamano amalgama.

Advertisement

L’amalgama è un materiale duro che sopravvive molto bene al trascorrere del tempo. Il prodotto riempie il foro creato dalla cavità e serve a rafforzare il dente e impedirne la rottura o la caduta.

Perché è un veleno per i nostri corpi?

Avere un elemento come il mercurio nel corpo è tutt’altro che innocuo. Le otturazioni d’argento sono pericolose perché possono causare avvelenamenti a causa del mercurio che contengono.

Questo avvelenamento può causare molti disturbi come

Advertisement
  • insonnia
  • danni neurologici
  • disturbi renali
  • respiratori.

Una questione da prendere sul serio e non trascurare. Secondo uno studio  dell’Università di Washington, anche una piccola dose di mercurio nel corpo può causare problemi al cervello.

Dal 1 ° luglio 2018, il Parlamento europeo ha vietato l’uso di una lega di mercurio metallico nei bambini sotto i 15 anni, donne in gravidanza e quelle che allattano.

Queste raccomandazioni sono state seguite in Norvegia, Svezia e Danimarca, dove questa lega di metallo dentale è ora vietata.

Tuttavia, secondo il dentista Michel Matysiak, queste accuse devono comunque essere qualificate. “Un rilascio di piccole quantità di vapore di mercurio può avvenire a temperatura orale a seconda di diversi parametri: numero di amalgame presenti, abitudini di masticazione, igiene orale …” spiega il medico.

Osservazioni confermate dal Ministero della sanità, che sostiene anche che l’affidabilità degli studi deve essere verificata. Per l’autorità governativa, devono essere condotti altri studi per “evidenziare gli effetti dannosi delle otturazioni in amalgama sulla salute generale dei pazienti.

Come disintossicare il nostro corpo da questa sostanza tossica?

Esistono modi naturali per ridurre l’effetto del mercurio sul nostro corpo. Il modo più economico ed efficace è usare la spirulina. Il suo processo d’azione è semplice: la spirulina agisce neutralizzando le tossine, di cui fa parte il mercurio, fissandosi efficacemente su di essa.

Le sostanze tossiche vengono quindi rimosse dal corpo con mezzi naturali. Per eliminare radicalmente il rischio di avvelenamento da mercurio legato a queste otturazioni, puoi visitare il tuo dentista e consultare lui per l’installazione di un altro tipo di amalgama. Fortunatamente, ci sono nuove composizioni prive di mercurio sul mercato che possono riempire le cavità in modo sano.

Leggi anche:

Condividi: