10 sintomi del colesterolo alto da non sottovalutare mai

Il colesterolo è un killer silenzioso che colpisce senza particolari avvisaglie, fino a che non è ormai troppo tardi. Ecco quindi 10 sintomi del colesterolo alto che non dovrebbero essere mai sottovalutati.

In medicina la parola d’ordine è sempre prevenzione e quando si tratta di colesterolo si tratta di un consiglio da tenere sempre a mente, per evitare soprattutto l’insorgenza di malattie cardiovascolari.

10 sintomi del colesterolo alto: i campanelli d’allarme da non sottovalutare

L’aumento del colesterolo cattivo la maggior parte delle volte è dovuto da abitudini alimentari sbagliate, oppure da predisposizioni genetiche.

Ecco una serie di avvisaglie da non sottovalutare mai per evitare di incorrere in conseguenze anche gravi.

  • MAL DI TESTA 

I grassi in eccesso causano la formazione di placche che ostacolano il flusso sanguigno e induriscono le arterie.

Le conseguenze sono perdita di equilibrio, vertigini e mal di testa.

  • STITICHEZZA

La regolarità intestinale può essere scombussolata non solo da ciò che mangiamo ma anche dal colesterolo alto.

    • FORMICOLIO
    • Un intorpidimento alle estremità e un indolenzimento a braccia e gambe sono la conseguenza di un deficit circolatorio.
  • ALITO CATTIVO

Un disturbo che la maggior parte delle volte si verifica in persone che non si prendono adeguatamente cura della propria igiene orale.

Altre volte la causa è da ricercare nella cattiva digestione o in un’alterazione del PH della saliva.

  • AFFATICAMENTO

Sono sicuramente molte le cause di un senso di affaticamento e di stanchezza.

Una di queste è sicuramente lo scarso afflusso dell’ossigeno e la mancanza di sostanze nutritive.

Altre avvisaglie

  • INTOLLERANZE ALIMENTARI

Il colesterolo alto aumenta le difficoltà a metabolizzare cibi grassi come formaggi, fritture, carni rosse e glutine.

  • ORTICARIA

Irritazioni della pelle, acne e prurito possono essere alcuni effetti di una sofferenza dell’organismo che cerca di rimuovere il colesterolo in eccesso.

  • ANGINA

Pressione alta, cattiva digestione e colesterolo alto affaticano il cuore e provocano dolore al petto, lieve e moderato.

  • PESANTEZZA

Il colesterolo alto appesantisce il fegato e rallenta il metabolismo influenzando la digestione e aumentando la pesantezza allo stomaco.

  • PROBLEMI AGLI OCCHI

Bruciore oculare, vista offuscata e ingiallimento della bulbo oculare sono una serie di campanelli di allarme che indicano una cattiva circolazione ed elevati livelli di colesterolo.

Se presenti uno o più di questi sintomi, dovresti necessariamente prenotare una visita dal tuo medico di fiducia che saprà indirizzarti verso ulteriori esami o verso la cura adeguata.

Ricorda che come detto all’inizio dell’articolo, in medicina, la prevenzione è uno dei fattori più importanti.

Leggi anche:

Back to top button