Il make up vaginale: la tendenza estrema di gran moda per il 2021

Advertisement
Advertisement

Arriva dall’America, insieme a tante altre tendenze moda e trucco bizzarre, il make up vaginale che è stato rilanciato per il 2021 come must have.

Si tratta di una di quelle tendenze che porta a credere che quando si tratta di moda, nulla è impossibile.

Il maquillage vaginale è stato lanciato qualche anno fa in esclusiva da Kim Kardashian, facendolo diventare popolare prima in patria e poi fuori dai confini nazionali.

Nel 2016 il suo truccatore di fiducia, Mario Dedivanovic, ha pubblicato su Instagram uno scatto ambiguo in cui era in compagnia della Kardashian, in una posizione non proprio consona.

Advertisement

La foto del make up artist ufficiale di Kim Kardashian proponeva una didascalia che lasciava poco spazio all’immaginazione, perché spiegava che era alle prese con il make up delle parti intime: “Pensavi che lavorassi solo sul viso?”.

Un fenomeno convertitosi subito in trend, proprio perché proposto da una delle icone social più seguite al mondo.

Come riferito da Aufeminin, la tendenza estrema del make up delle parti intime coinvolge la vulva, un organo che, a differenza del volto, rimane nascosto, e consiste nel renderla esteticamente più attraente con i cosmetici.

Advertisement

La tendenza del make up vaginale 

La tendenza del make up vaginale

Una moda che pone l’accento sui canoni della bellezza femminile, non solo visibili, ma anche delle parti intime per apparire al top.

Il trucco della vulva reso popolare dalle sorelle Kardashian, che hanno creato il loro impero anche nell’industria cosmetica, ha preso piede nel 2017, quando anche la sorella minore di Kim, Khloe, non ha fatto mistero di usare un rossetto idratante per prendersi cura delle sue parti intime.

Advertisement

Un trend che invita le donne ad essere più consapevoli di questa parte del corpo, spingendo inoltre diverse case cosmetiche a lanciare sul mercato delle linee specifiche di prodotti per questa sede anatomica.

Come nel caso di un’azienda scandinava che si è specializzata nel commercio di prodotti cosmetici, proponendo la linea cult “The perfect V” che include: rossetti, balsami, scrub, illuminanti.

Questa nuova gamma di prodotti per donne che promuove il make up delle parti intime è attento ad assicurare la totale sicurezza, per evitare allergie ed irritazioni.

Infatti è accurato lo studio in laboratorio di questi cosmetici destinati ad essere applicati in queste aree. Si tratta di una serie di cosmetici specificamente formulati per resistere in una zona del corpo delicata, evitando di causare allergie, prurito ed esporre al rischio di infezioni.

Per non danneggiare la salute vaginale creando squilibri della flora locale, gli specialisti impiegano degli ingredienti accuratamente testati, per scongiurare l’insorgenza di focus infettivi ed assecondare così il desiderio di abbellire la vulva.

Tra gli effetti negativi del make up vaginale si menzionano non solo eventuali disturbi ginecologici, ma anche problematiche durante un rapporto se**uale, che potrebbe diventare doloroso.

Condividi: