L’importanza della tiroide: disturbi, sintomi e cause

Si trova al centro del collo ed è responsabile della produzione degli ormoni tiroidei. Stiamo parlando della tiroide

La ghiandola tiroidea utilizza lo iodio per rilasciare gli ormoni della crescita, regolare il metabolismo e le funzioni dei nostri organi. Quindi, come si riconosce quando è danneggiata? Come conoscere le cause? E come correre ai ripari? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’ importanza della tiroide.

La ghiandola tiroidea svolge un ruolo vitale nel corretto funzionamento dei nostri organi: regola la temperatura, la sudorazione, riequilibra la frequenza cardiaca, regola il sonno, il metabolismo … ecc. È normale quindi, che quando è disturbata, ne risenta tutto il corpo.

L’importanza della tiroide: tutto quello che c’è da sapere.

I disturbi della tiroide si dividono in due categorie e secondo diverse statistiche pare che colpiscano più le donne rispetto agli uomini.

Ipertiroidismo: si verifica quando c’è un’eccessiva secrezione di ormoni a causa di un sovraccarico di iodio.

Ipotiroidismo: si manifesta quando c’è una carenza di iodio e di conseguenza una diminuzione degli ormoni tiroidei.

Pertanto, è necessario rilevare rapidamente i disturbi della tiroide e conoscere i sintomi per essere in grado di trattare il disturbo in tempo.

tiroide

Sintomi di ipotiroidismo

  • Disturbi del sonno
  • Una voce modificata
  • Capelli e unghie danneggiati, secchi e fragili.
  • Spasmi muscolari
  • Problemi di concentrazione
  • Disturbi alimentari e digestivi

Sintomi di ipertiroidismo

  • Diarrea
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Iperattività
  • Debolezza muscolare

Le cause dei disturbi tiroidei

Il proverbio dice che prevenire è meglio che curare. Abbiamo parlato dell’importanza della tiroide, ma cosa fare per evitare di danneggiarla? Per evitare di danneggiare la tiroide e poi correre ai ripari, è meglio conoscere quali sono i fattori che provocano i suddetti scompensi.

PESTICIDI

I pesticidi sono molto dannosi per la salute in generale. Secondo uno studio, l’uso quotidiano di pesticidi danneggerebbe la tiroide riducendo le sue funzioni e rendendo molto difficile la perdita di peso.

PLASTICA

È diventato il prodotto vietato da tutti a causa dei suoi effetti nocivi sulla salute e sull’ambiente. La plastica rilascia un componente chimico chiamato antimonio che colpisce la tiroide e ne riduce le funzioni.

BROMO

Il bromo è un prodotto chimico utilizzato nella pulizia delle piscine. Può essere assorbito attraverso la pelle, l’aria o il cibo. Distrugge il sistema nervoso e danneggia organi come il fegato, i polmoni e la ghiandola tiroidea.

PERCLORATO

Il perclorato è un elemento tossico utilizzato per produrre gas da airbag, armi da fuoco, fuochi d’artificio, ecc. È goitrogenico e interrompe le funzioni della ghiandola, riducendo la produzione di ormoni tiroidei.

SEMI DI SOIA

È noto che le proteine ​​di soia contengono fitoestrogeni, ormoni che interrompono la funzione di questa ghiandola perché bloccano la secrezione dell’ormone tiroideo e riducono la capacità del corpo di usare lo iodio.

ALOGENO

Gli alogeni sono sostanze chimiche presenti nei prodotti per l’igiene, nei farmaci anestetici volatili e nelle lampade.Possono impedire il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea a causa del loro contenuto di cloruro e fluoro.

FLORURO

Il fluoro è molto tossico e pericoloso per la salute. A una dose troppo alta può anche essere fatale. Ha l’effetto di rallentare la produzione di ormoni tiroidei e di partecipare alla sua disfunzione.

Ricetta naturale per prevenire i disturbi della tiroide e migliorare la tua salute generale

INGREDIENTI:

  • 1 bicchiere di succo di mirtillo (non zuccherato) per le sue proprietà antiossidanti
  • 1/2 cucchiaio di cannella in polvere per il suo effetto antiossidante
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata macinata per le sue proprietà antisettiche, antiparassitarie, analgesiche, toniche e analgesiche
  • 3/4 bicchiere di succo d’arancia appena spremuto
  • 1/4 cucchiaio di zenzero macinato. Lo zenzero è un potente antiossidante.
  • 7 bicchieri di acqua purificata
  • 1/4 bicchiere di succo di limone appena spremuto

PREPARAZIONE

Bollire l’acqua, quindi abbassare il fuoco. Aggiungere il succo di mirtillo rosso, lo zenzero, la cannella, la noce moscata e mescolare. Lasciare in infusione per 20 minuti.

Quindi, dopo aver lasciato raffreddare il composto, aggiungere il succo di limone e l’arancia. Bere questa bevanda ogni giorno e assaporare il suo gusto deliziosamente speziato.

Avvertenze e controindicazioni

Questa bevanda non è raccomandata per le donne in gravidanza e in allattamento, i bambini piccoli, i diabetici e le persone allergiche alla cannella.

Leggi anche:

Back to top button