Il nuovo cerotto alla cannabis per trattare la fibromialgia e placare il dolore ai nervi

La società Cannabis Science ha sviluppato un nuovo cerotto alla cannabis che tratta: fibromialgia, dolore diabetico e dolori ai nervi

Una società specializzata nell’uso della cannabis a livello medico ha creato un nuovo cerotto che può essere usato per trattare il dolore neuropatico ed i sintomi della fibromialgia.

Sta così cambiando il modo in cui la cannabis è considerata dal mondo medico. Invece da secoli la pianta si usa come rimedio omeopatico e naturale.

Diverse ricerche confermano che la pianta ha dei principi attivi benefici per trattare i disturbi psico-neurologici ed i sintomi del cancro. In particolare si apprezza come rimedio in caso di cancro ai polmoni.

A questi dati si aggiungono altre conferme che avvalorano gli effetti analgesici della cannabis. Infatti è efficace in caso di: reumatismi, disturbi sessuali, complicazioni dolorose del parto.

Anche altri rimedi naturali come la curcuma sono utili per curare l’artrite reumatoide e l’infiammazione.

Come moderna applicazione si è sviluppato il nuovo cerotto alla cannabis. Una cura per i sintomi dei pazienti colpiti da: fibromialgia, dolore diabetico e dolori ai nervi.

Si deve precisare che la fibromialgia e la neuropatia diabetica sono accomunate dal fatto che causano un dolore inspiegabile. Un quadro di sintomi che finisce per limitare la qualità della vita.

Da recenti ricerche è emerso che la cannabis ha dei potenti effetti terapeutici. Di fatto è efficace sui pazienti colpiti dalle due malattie.

Il nuovo cerotto alla cannabis consente di placare il dolore con un diverso approccio per condizioni difficili da curare.

In base ai dati di un sondaggio della National Pain Foundations, la cannabis è stata considerata il farmaco antidolorifico più efficace. Un dato fornito dai pazienti fibromialgia che l’hanno provata.

Gli intervistati che hanno usato la cannabis hanno rivelato che la terapia permetteva di controllare meglio il dolore rispetto alle classiche cure per la fibromialgia.

nuovo cerotto alla cannabis

Il nuovo cerotto alla cannabis dell’azienda Cannabis Science

Anche i test sugli uomini, sull’uso di cannabis, in caso di neuropatia diabetica hanno avuto successo.

Uno studio svolto su 16 pazienti con neuropatia del piede diabetico ha testimoniato che tale cura riduceva i sintomi.

Il rimedio inoltre si è dimostrato in grado di ridurre il dolore ai nervi associato a sclerosi multipla.

In alcune parti del modo sono diffusi i prodotti farmaceutici a base di cannabis per trattare i disturbi di tipo nervoso.

Un’azienda innovativa come la Cannabis Science ha avviato una nuova rivoluzionaria strada per i prodotti a base di cannabis.

Inoltre la società di ricerca farmaceutica ha creato dei farmaci innovativi tra cui il nuovo cerotto alla cannabis.

Questo patch transdermico è un potente rimedio contro il dolore. In particolare agisce attraverso la pelle ed il flusso sanguigno.

Le sostanze chimiche rilasciate aiutano a contrastare il dolore neuropatico. Un sintomo che è associato sia al diabete sia alla fibromialgia.

L’azienda ha pensato a due distinti cerotti che contengono entrambi cannabinoidi. Una scelta per gestire in modo più efficace i sintomi delle due malattie.

Lo sviluppo di queste due nuove applicazioni farmaceutiche è solo l’inizio secondo quanto si è posta come mission la Cannabis Science.

L’azienda infatti sta studiando altre vie di tipo medico della cannabis con lo sviluppo di nuovi farmaci.

Back to top button