Due donne si sposano e un bambino le paragona a due principesse

"Non dimenticheremo mai quel momento", ha affermato una delle due spose

Due donne si sposano e mentre si stanno scattando le foto ricevono il regalo più bello da un bambino che nemmeno conoscono e che le scambia per due principesse.

Siamo nel 2020, ma l’omofobia è ancora oggi un male che non siamo riusciti a sconfiggere e purtroppo, le relazioni omosessuali sono ancora viste in maniera discriminatoria.

Due donne si sposano e vengono scambiate per due principesse

Le relazioni fra persone dello stesso sesso ad oggi, in alcuni paesi sono addirittura illegali, mentre in altri non è raro vedere delle coppie brutalmente picchiati solo perché si tengono per mano.

Nel mondo ideale e perfetto, tuttavia, queste persone non dovrebbero affatto sentirsi discriminate. Ma una speranza c’è e viene dai bambini.

E tocca a noi indirizzare i nostri figli verso la tolleranza e verso un’apertura. Questa storia infatti, dimostra come siano proprio i più piccoli a dare insegnamenti indimenticabili.

Bea Webster ed Emma Webster-Mockett, sono due donne che nel 2017 hanno deciso di sposarsi. Ma è solo qualche anno dopo, in occasione del loro anniversario di matrimonio che hanno rivelato un episodio accaduto nel giorno più bello delle loro vite.

Mentre si stavano scattando le foto di rito ai giardini botanici di Glasgow, si sono accorte della presenza di un bambino che le guardava.

Il piccolo si è poi rivolto verso la madre avvisandola che erano in arrivo due principesse. A quel punto ha chiesto alle spose se qualcuno si fosse sposato.

Le donne sono poi rimaste sorprese sentendo la risposta delle madre del bambino che gli spiegava che era normale che si sposassero due principesse.

Il post è diventato virale

Emma ha deciso di condividere questo momento, per lei indimenticabile, sui social. Ma di certo ma si sarebbe aspettata tutto quel successo!

“Non dimenticherò mai quel momento. Ho quasi pianto! Mia moglie er al settimo cielo. Ed eravamo entrambe contente che la madre del piccolo non esitasse a normalizzasse il matrimonio tra persone dello stesso sesso “.

Il post è diventato virale e ora che ha guadagnato la giusta attenzione Emma spera che possa inspirare tantissime altre persone.

“Spero che la gente si accorga che se un bambino può capire che due donne si possono sposare, perché non lo possono vedere anche le persone che hanno il potere per fare la differenza?” , affermato per poi continuare, “Vorrei solo che la comunità LGBTQIA + abbia gli stessi diritti delle coppie eterosessuali”.

Leggi anche:

Back to top button