“Denise Pipitone è in Ecuador” ennesima segnalazione al legale della famiglia, ma la foto che mostra la somiglianza con la bambina è impressionante

A distanza di parecchi anni, in questo ultimo mese la vicenda drammatica di Denise Pipitone ritorna ad occupare le cronache e il mondo dei social.

È stata proprio una serie di foto e di immagini apparse su Facebook e Tik Tok  a riaccendere in queste ultime ore la speranza che Denise possa essere ancora in vita. Dopo la riapertura delle indagini e l’iscrizione nel registro degli indagati di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave, atto notificato il 22 maggio, ecco l’ultimo colpo di scena.

Leggi anche: Caso Denise Pipitone. L’ex fidanzato di Jessica Pulizzi rompe il silenzio e rivela: “Credo sia coinvolta, che abbia commesso qualcosa di grave”

Una segnalazione arrivata alla famiglia di Denise e all’avvocato che la segue da anni, riguardante una ragazza che vive in Ecuador. Del caso se ne è occupata immediatamente anche la trasmissione Storie Italiane condotta da Eleonora Daniele. Le foto rimbalzate sui social mostrano infatti una evidente somiglianza tra la mamma di Denise, Piera Maggio e la giovane che vive nel paese sudamericano.

Denise Pipitone Ecuador

Denise Pipitone è in Ecuador?

Il profilo della ragazza ha molti tratti in comune con Piera, e anche sui media ecuadoregni la notizia ha fatto molto scalpore. Ormai siamo quasi abituati a questi colpi di scena. La vicenda recente della tv russa dove una giovane chiedeva di rintracciare la propria famiglia, ha riacceso l’attenzione sulla scomparsa di Denise Pipitone. Notizie spesso infondate che testimoniano però come l’attenzione sulla piccola di Mazara del Vallo sia al centro dell’attenzione dei media e del pubblico sui social.

Per questo, fa sapere l’avvocato della famiglia di Denise alla Daniele, ogni evento deve essere preso con le pinze. L’amaro in bocca dopo l’ultimo caso che ha riguardato la ragazza di nome Olesya induce a molta cautela. Come tutti ricordano, dopo l’apparizione della giovane alla tv russa, è stato fatto anche l’esame del dna. Prova che ha fugato ogni speranza che quella ragazza potesse essere Denise.

Leggi anche: Caso Denise Pipitone. L’autore della lettera anonima scrive anche a Chi l’ha visto?: “So da 17 anni, non ho parlato per paura”

Attendiamo quindi gli sviluppi di questo nuovo caso.

Condividi: