A Positano in un bar il caffè costa 10 euro: lo scontrino del “caffè salato” diventa virale sul web e accende la discussione

Advertisement
Advertisement

La cittadina affacciata sul Golfo di Salerno torna ad animare le discussioni a causa dei suoi prezzi esorbitanti: a Positano, perla della Costiera Amalfitana, un caffè può costare addirittura 10 euro. Bar, ristoranti, alberghi di Positano subiscono soprattutto nella stagione stiva un significativo caro prezzi, come denunciato dai turisti che scelgono questa meta come destinazione per concedersi una vacanza al mare.

Leggi anche: Kate Middleton e William fuggono da palazzo: la coppia reale ignora il cerimoniale e festeggia altrove l’anniversario

Una pratica comune che continua ad essere applicata ancora oggi, in piena crisi economica, come rilevato da una donna della provincia di Napoli che si è concessa una capatina a Positano insieme alla sua famiglia, che le è costata non poco. La signora Stefania su Facebook si è lamentata per il conto salato di un bar della cittadina, documentato dalla foto dello scontrino che ha finito per fare il giro del web in breve tempo.

A Positano bar il caffe costa 10 euro

Advertisement

In un bar di Positano il caffè costa 10 euro: la foto dello scontrino rimbalza sul web

La signora Stefania di passaggio a Positano si è concessa una piccola sosta in un bar, dove ha speso 46 euro per: due caffè, due coca cola e due bottigliette d’acqua. “Non so che ne pensate voi, ma 46 euro non si può sentire” – ha commentato la diretta interessata sui social, allegando al suo post la foto dello scontrino salato dove si legge 10 euro per un caffè. Ma la foto dello scontrino mostra anche altri pezzi esorbitanti: una coca cola è costata 10 euro ed una bottiglietta d’acqua 3 euro.

La perla della Costiera Amalfitana malgrado la sua bellezza paesaggistica continua ad indignare non pochi per i suoi prezzi, fuori dalla portata dei comuni mortali, come attestato da tanti commenti di risposata al post della signora della provincia di Napoli. Ma a chi ha condannano i conti esorbitanti ha fatto eco anche chi ha segnalato che vale la pena spendere di più, visto che si tratta di in un posto esclusivo. Anche se il rincaro dei prezzi è una prassi comune a Positano non è facile non polemizzare con il trattamento riservato ai turisti che scelgono di passare le vacanze o di fare una gita in costiera.

Leggi anche: Enzo Paolo Turchi si lamenta per la sua pensione troppo bassa: “È da fame!” urla indignato, ma scatena una pioggia di critiche

Advertisement

Non è la prima volta che il caro prezzi della cittadina fa discutere negli ultimi anni. Già nell’estate del 2013, due turisti italiani avevano denunciato un conto salato analogo a quello del caffè da 10 euro. In quel caso, i turisti dopo aver pranzato ad un bar di Positano si sono trovati a pagare: 12 euro per una insalata, 8 euro per una granita, ma soprattutto 9 euro per una bottiglia d’acqua. Anche il loro scontrino è finito in rete facendo il giro dei social e sollevando un dibattito scandito da pareri contrastanti, anche se la maggior parte degli utenti si era detta indignata da un conto così caro.

Condividi: