Bullizza i compagni di classe, la madre lo scopre e lo manda a scuola con una maglia con la scritta “Sono un bullo”

Una madre scopre che il figlio bullizza i compagni di classe e gli fa indossare una maglia con una scritta punitiva

Ai genitori che sono poco inclini a punire i figli, si contrappongono quelli che cercano di impartirgli una buona educazione anche a suon di punizioni esemplari, come nel caso della madre che scopre che il figlio bullizza i compagni di classe.

La reazione della donna è stata molto criticata visto che ha deciso di mandare a scuola il figlio con una maglia con la scritta “Sono un bullo”.

Questa vicenda è successa in Texas, negli Usa, e vede per protagonisti un ragazzino di 11 anni e sua madre Star, proveniente da Splendora.

maltratta i compagni di classe

La giovane mamma dopo aver scoperto che il figlio bullizza i compagni di classe, non è rimasta impassibile.

Così ha voluto dare una lezione esemplare al figlio. Come quel padre che ha costretto la figlia a rasarsi a zero dopo un litigio con una compagna di scuola.

Anche in questo caso la madre ha deciso di impartire un castigo severo per far capire al figlio la gravità delle sue azioni.

La signora Star dopo aver sentito che suo figlio bullizzava i suoi compagni di classe, chiamandoli “stupidi” ed “idioti” si è subito attivata.

Per riportare sulla giusta strada il figlio, e contrastare una piaga sociale come il bullismo, la giovane mamma del Texas ha deciso di far indossare a suo figlio una maglia con la scritta “Sono un bullo”.

Così ha mandato a scuola il figlio 11enne con quella scritta da reo confesso, costringendolo ad indossarla per tutta la giornata scolastica.

Bullizza e maltratta i compagni

Bullizza i compagni di classe e la madre lo punisce

Inoltre Star ha fotografato suo figlio con addosso la maglia e ha pubblicato la foto su Facebook.

Attraverso il social voleva solo sensibilizzare tutti verso un tema delicato: il bullismo a scuola.

La donna voleva far arrivare un messaggio chiaro ai genitori che si ritrovano a dover affrontare questo fenomeno.

La reazione degli utenti ha animato una querelle tra sostenitori ed oppositori. In molti infatti hanno espresso dei commenti negativi su come ha gestito la situazione.

Le principali critiche mosse contro la madre del bambino che bullizza i suoi compagni di classe riguarda proprio la pubblicazione delle foto sui social.

Al coro dei pareri contrari si è aggiunto anche una voce autorevole: il dottor Richard Pesikoff, psichiatra infantile del Baylor College of Medicine.

Queste le sue dichiarazioni sulla vicenda:

“Non è stata una buona idea mettere in imbarazzo il figlio e consolidare un’identità negativa in un bambino della scuola elementare.

Deve trovare qualcuno che la aiuti e penso che la scuola possa essere una risorsa”.

Invece gli insegnanti della Greenleaf Elementary, dove il figlio di Star va a scuola, le hanno dimostrato sostegno.

Dopo quella punizione esemplare subita perché bullizza i suoi compagni di classe, il ragazzino sembra aver cambiato atteggiamento. La stessa madre rivela che anche a casa tratta meglio i suoi cuginetti.

Back to top button