Bisnonno di 105 anni abbraccia il pronipote neonato, una toccante dimostrazione di affetto

Le immagini di questo scambio di affettuosità tra due generazioni divise da più di un secolo di vita sono emozionanti

Un incontro toccate ha coinvolto un bisnonno di 105 anni che abbraccia il pronipote neonato di pochi giorni.

Le immagini di questo scambio di affettuosità tra due generazioni e mondi separati da più di un secolo di vita hanno conquistato il mondo del web.

Queste immagini non solo sono una testimonianza di affetto ma anche della ciclicità della vita. Gli esseri umani nel corso del loro ciclo di vita nascono, crescono ed invecchiano.

Ogni fase della loro esistenza possiede la propria bellezza, e la prova di questo aspetto la fornisce il rapporto creato dal bisnonno di 105 anni che abbraccia il pronipote neonato.

Il padre di Easton, un bambino di pochi giorni di vita, ha provato una grande emozione quando lo ha presentato per la prima volta a suo nonno, James Herald Spring, un arzillo vecchietto più che centenario.

bisnonno di 105 anni

Bisnonno di 105 anni abbraccia il pronipote neonato

“Pop”, come viene affettuosamente chiamato in famiglia, al momento di quel primo incontro si mostra felice e sorpreso. Infatti non capita a tutti la possibilità di incontrare un pronipote.

Forse gli stessi pensieri li ha sperimentati anche il padre del piccolo Easton, quando ha consegnato suo figlio nelle mani del bisnonno, un uomo di 105 anni.

Dopo un primo istante di emozione, Pop ha abbracciato il bambino stringendolo a sé con grande affetto.

Il loro abbraccio esprime in pieno tutta la forza e la vitalità che quel semplice contatto ha scatenato in Pop.

Il confronto tra il centenario ed il neonato è un’immagine bella e toccante in quanto carica di significati.

Dopo il primo incontro, in cui il bisnonno di 105 anni abbraccia il pronipote neonato, i due continuano ad intenerire in ogni loro incontro.

Malgrado la sua età ed i suoi limiti di salute, Pop interagisce con il suo prezioso pronipote, prendendosi cura di lui e facendolo sorridere.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close