Bambino morto di fame negli Usa, per punizione veniva chiuso nell’armadio 16 ore al giorno

Deshaun Martinez, 6 anni, è morto di stenti a causa dei ripetuti maltrattamenti

Una straziante vicenda arriva dagli Usa, dove un bambino di sei anni è morto di fame per una pesante punizione inflittagli dai suoi genitori.

Il piccolo veniva costantemente lasciato chiuso in un armadio per 16 ore al giorno dai suoi genitori.

Questa punizione è stata perpetuata per un mese. Così il piccolo Deshaun Martinez è morto di stenti a causa dei ripetuti maltrattamenti.

Deshaun Martinez

Dopo il suo decesso si è eseguita l’autopsia sul suo corpo e si è scoperto che era malnutrito: pesava appena otto chili.

Il bambino morto di fame negli Usa, per più di un mese subiva da parte dei suoi genitori una rigida punizione e restava chiuso dentro un armadio per diverse ore al giorno, anche per 16 ore.

Dopo l’iter delle indagini, le forze dell’ordine hanno arrestato padre, madre e nonna del bimbo. I tre sono in attesa di essere sottoposti al giudizio del pubblico ministero.

Bambino morto di fame negli Usa

Il decesso del piccolo risale allo scorso 2 marzo, quando gli investigatori hanno fatto la triste scoperta del suo corpicino privo di vita.

Ma solo a distanza di mesi si è constatata la causa della sua morte. Infatti ai primi di giugno gli inquirenti hanno appurato che il bambino morto di fame negli Usa subiva ripetuti maltrattamenti.

Bambino morto di fame

Lo stesso tipo di trattamento lo subiva anche suo fratello. Entrambi i bambini per oltre un mese si rinchiudevano in un armadio per tante ore al giorno.

Una punizione inflitta per una colpa davvero banale. I ragazzini avevano confessato ai genitori di aver preso del cibo dalla cucina mentre loro stavano dormendo.

Al momento del ritrovamento presso l’abitazione della famiglia in Arizona, Deshaun era privo di sensi.

I genitori e la nonna si erano giustificati dichiarando che il piccolo aveva dei problemi di salute.

Secondo quanto riferito dagli agenti di polizia giunti sul posto, il bambino morto di fame, appariva malnutrito tanto da non dimostrare la sua età anagrafica.

Leggi anche:

Back to top button