x

Una bomba crea scompiglio in ospedale: era infilata nel retto di un 88enne

Roberta Amorino

Updated on:

Uomo di 88 anni in ospedale

Una bomba in un edificio non può far altro che creare scompiglio; proprio ciò é avvenuto all’ospedale di Tolone, in Francia, dove un 88enne ha dato l’allarme. La particolarità del caso é rappresentata dal ”luogo” in cui é stata collocata la bomba: il retto di un paziente dell’Hospital Sainte Musse, struttura evacuata in men che non si dica. Com’é potuta accadere una cosa del genere? 

L’anziano signore ha introdotto un proiettile nell’ano per ricavarne piacere fisico, senza badare al rischio di esplosione, trattandosi di una vera e propria bomba. La situazione potrebbe prestarsi a facili battute goliardiche, ma sta di fatto che il pericolo si é concretizzato sul serio, gettando tutti nel panico. 

Il proiettile, lungo 20 centimetri e largo 5, risale, come precisato dal Daily Mail, alla Prima Guerra Mondiale, rappresentando un vero e proprio oggetto da collezione. Tuttavia, a detta di alcuni esperti, il rischio di esplosione della bomba, in tali casi, é molto basso, per cui sono intervenuti i medici per asportare, chirurgicamente, il corpo estraneo. É stata un’esperienza piuttosto forte per l’anziano signore, colto dallo spavento. 

Una bomba nel retto di un anziano: scatta l’allarme a Tolone, intervengono i sanitari

Una bomba antica, dunque, che é stata asportata prontamente dai medici, dopo che l’88enne ha dato l’allarme, dicendo: Dottore, ho una bomba nel sedere”, lo scorso 17 dicembre. Il personale medico si é attivato subito per rimuovere il proiettile, in dotazione all’esercito francese dei primi del ‘900. 

Advertisement

uomo di 88 anni aveva infilato proiettile retto

É stato possibile rimuovere la bomba chirurgicamente, non essendo molto alto il rischio di esplosione, attraverso un’incisione sul corpo dell’anziano che, lentamente, ha recuperato le forze. ”Nel dubbio, abbiamo preso tutte le precauzioni possibili”, é stato detto, al termine della vicenda che ha avuto, fortunatamente, un epilogo positivo. Non é stato facile superare l’iniziale imbarazzo, a cui ha fatto seguito il panico generale, una volta diffusa l’inaspettata notizia. 

Spesso, a causa di una leggerezza, si può mettere a repentaglio la vita propria e altrui, senza considerare le conseguenze di un’azione, compiuta senza pensarci più di tanto. Passato lo spavento per la bomba, l’anziano signore potrà riprendere la sua vita quotidiana, memore della lezione appresa. 

Advertisement

Leggi anche: Menta piperita, un potente alleato naturale che aiuta a rigenerare la cartilagine dell’anca e delle ginocchia

Condividi: