Tè al timo, le proprietà curative del rimedio naturale che contrasta virus, funghi e batteri

Il timo da usare sia come tè sia come olio essenziale offre numerose proprietà mediche ed effetti salutari

Il timo è tra le piante aromatiche più salutari che assicurano molteplici proprietà curative, in quanto è il più potente tra le erbe medicinali.

Infatti il Thymus vulgaris vanta tante proprietà mediche che si trovano nelle sue 300 varietà e chemotipi. Che comprendono piante simili con delle composizioni chimiche differenti.

In pratica, l’olio ha una struttura chimica lievemente diversa in base allo specifico chemotipo, da cui dipendono i suoi usi.

La fitoterapia apprezza soprattutto alcuni suoi chemiotipi. Come nel caso del Thymus vulgaris thymol o timo rosso che vanta virtù antisettiche, questo tipo ha il 60- 70% di timolo.

La medicina naturale usa anche il Thymus vulgaris linalool (timo da giardino). Si tratta della varietà più delicata con proprietà antiparassitarie ed antimicotiche.

Invece il chemiotipo Thymus vulgaris 1,8 cineole, ha più dell’80% di cineolo. Questo principio attivo conferisce proprietà: analgesiche, diuretiche, anticatarali, espettoranti.

La varietà Thymus vulgaris fenol, contiene fino al 90% di composti fenolici che assicurano numerosi benefici.

Anche il Thymus vulgaris carvacrol è un potente alleato green che mette a disposizione un’alta concentrazione di carvacrolo.

In fitoterapia si usa inoltre il Thymus vulgaris thujanol (timo dolce) con il 50% di thujanol che ha effetti benefici sul sistema immunitario e sugli ormoni.

In generale, la pianta aromatica deve le sue qualità medicinali alla ricca concentrazione di antiossidanti. Inoltre nelle sue foglie si trovano tante vitamine (A, C, E e K) e minerali (ferro, calcio, potassio, fosforo).

Grazie alla ricca concentrazione di vitamina C rafforza il sistema immunitario e contrasta le infezioni.

Oltre ad assumere il rimedio come bevanda si può anche usare topicamente.

L’olio di timo è infatti un potente rimedio curativo, dotato di proprietà antimicrobiche, antibatteriche, antifungine, antiossidanti.

Si consiglia questo olio contro: l’Escherichia coli, lo Staphylococcus aureus, la Salmonella typhimurium, il Klebsiella pneumoniae.

tè al timo

Le proprietà del rimedio naturale

Il tè al timo si suggerisce come bevanda salutare che agisce da rimedio naturale in caso di diversi problemi di salute.

Per preparare l’infuso si deve aggiungere un cucchiaino del fitoestratto secco in una tazza e versare l’acqua bollente. Basta lasciare in infusione per 10 minuti per poi filtrare ed edulcorare con il miele.

Si consiglia il rimedio in caso di: tosse, raffreddore, influenza, infezioni respiratorie da batteri multiresistenti.

Il timo inoltre è un espettorante naturale che facilita l’eliminazione di muco. Oltre a bere il tè si consigliano i suffumigi con l’olio essenziale.

Il rimedio grazie alle sue proprietà antibatteriche, antispasmodiche e cicatrizzanti è efficace contro le infezioni bronchiali.

Anche in caso di mal di gola soprattutto batterica, causata da un’infezione da streptococco, si consigliano i gargarismi con il tè al timo.

In questo modo si lenisce il mal di gola e si cura anche la tonsillite. Inoltre si può usare l’olio in un diffusore per inalare i vapori. Così si placa in modo naturale il mal di gola.

In più, il rimedio rilassa il sistema respiratorio e contrasta le reazioni allergiche. Con la sua azione antispasmodica calma i sintomi dell’asma e contrasta l’infiammazione a carico delle vie respiratorie.

I composti del timo sono utili per sconfiggere anche le infezioni da lieviti e funghi.

Le sue proprietà fungicide distruggono i patogeni responsabili di infezioni polmonari. Inoltre, l’olio essenziale elimina il lievito di Candida albicans che causa infezioni gastrointestinali.

Altre proprietà salutari del timo

Inoltre il timo è in grado di distruggere la muffa e così contrasta l’asma, le infezioni polmonari, le allergie e le vie respiratorie ostruite.

Si può preparare uno spray antimuffa a base di: olio di timo, aceto bianco o perossido di idrogeno. Il rimedio si può spruzzare su tutte le superfici colpite da muffa.

Tra le altre proprietà terapeutiche del timo si segnala la sua capacità di ridurre la pressione sanguigna, grazie alla sua fonte di antiossidanti.

Alcuni studi hanno dimostrato che il rimedio abbassa: la pressione del sangue, la frequenza cardiaca, il colesterolo LDL.

Si consiglia il rimedio contro la diarrea e per lenire i sintomi della colite. Ma anche in caso di intossicazione alimentare che causano: diarrea, vomito, infiammazione, crampi.

L’olio essenziale di timo è rilassante quindi è utile per liberarsi da stress e da ansia. Infatti ha un effetto ansiolitico che si attiva solo inalando la sua essenza.

Ma il tè al timo è utile anche per combattere l’acne, per la sua azione antibatterica. Inoltre è efficace contro le cisti dell’acne, i brufoli, le pustole.

Si devono seguire delle cautele se si vuole usare il rimedio naturale. Infatti il timo presenta delle controindicazioni.

Non si deve assumere se si prendono i farmaci per la coagulazione del sangue. Inoltre non è consigliato alle persone allergiche o con delle disfunzioni di tipo ormonale.

Infatti non dovrebbe essere usato in caso di: endometriosi, cancro ovarico, tumore dell’utero, cancro al seno.

Back to top button