Puma scambiato per gatto: l’errore clamoroso di una donna argentina

E' successo a Santa Rosa de Leales, nella provincia di Tucuman. Il felino è stato affidato alle cure di una riserva locale

Puma scambiato per un gatto. E’ successo in Argentina, quando una donna di nome Florencia Nobo, ha recuperato due gattini abbandonati in strada.

I felini, un maschio e una femmina, si trovavano da soli ed indifesi, nel mezzo di una strada della città in cui vive la ragazza che li ha salvati.

Puma scambiato per un gatto: era da solo in giro per la città

Era solo un cucciolo quando è stato recuperato e accudito da Florencia Nobo, la ragazza che si è presa cura di lui prima di affidarlo ad una riserva locale.

Sembrava effettivamente un normalissimo gatto e le sue sembianze hanno ingannato anche il veterinario a cui la ragazza si è rivolta subito dopo il ritrovamento.

Pubblicato da FARA Fundacion Argentina de Rescate Animal su Venerdì 15 novembre 2019

Voleva sincerarsi che stessero bene e dopo la visita li ha portati entrambi a casa. Purtroppo, la femmina, è morta poco dopo a causa delle precarie condizioni di salute.

Solo che qualche mese dopo, il maschio, ha iniziato a crescere un po’ troppo. Talmente tanto, che la ragazza, insospettita, lo ha portato nuovamente dal veterinario.

E non uno qualunque, un medico delle Fondazione argentina per il salvataggio degli animali (FARA), che le rivela la verità: Tito, il nome che aveva dato al feline, non è un gatto, bensì un puma!

Muso, coda e corpo erano infatti molto diversi rispetto a quelli di un classico felino, i veterinari non hanno avuto dubbi e hanno consigliato alla ragazza di rivolgersi ad una struttura specializzata.

Triste, ma consapevole di dover garantire a Tito un’esistenza migliore rispetto a quella che avrebbe potuto dargli lei, ha deciso di chiamare la riserva locale di Yerba Buena.

Lì, il personale esperto ha accolto il puma, che piano piano verrà reintrodotto nel suo habitat naturale.

Questa storia non è stata un caso isolato

E quando si tratta di puma e convivenza non si può non raccontare quest’altra storia molto simile che arriva però dalla Russia.

Dove una coppia, Mariya e Aleksandr Dmitriev, ha deciso di adottare e curare un cucciolo di puma di appena 3 mesi.

Messi, così è stato chiamato, è diventato un bellissimo esemplare adulto di 40 kg che trascorre la sua vita come se fosse un cane. Dopo aver effettuato diverse lezioni presso un centro di addestramento canino, ha addirittura imparato 10 comandi.

La coppia ha dedicato una stanza della loro casa tutta per lui. E lo porta a fare lunghe e stancanti passeggiate quotidiane, che vengono effettuate grazie ad una pettorina fatta appositamente per il felino.

Leggi anche:

Back to top button