Tutti i segreti per avere un orto più produttivo

Nel corso dell'ultimo secolo, il modo di vivere degli esseri umani è radicalmente cambiato. L'industrializzazione e l'automazione hanno trasformato le nostre città, allontanandole sempre di più dalla natura.

Fortunatamente, negli ultimi anni, il giardinaggio è diventata un’attività che ha raccolto sempre più consensi e approvazioni. Abbiamo deciso quindi, di darvi qualche prezioso consiglio per ottenere un orto produttivo in poco tempo e una giardino rigoglioso.

Avere la possibilità di metter su un orto personale, è un vantaggio sotto molti punti di vista. I benefici che ne derivano sono numerosi: frutta e verdura fresche prive di qualsiasi sostanza chimica, ma anche una riduzione dello stress e dell’ansia.

come fare un orto

Vuoi avere un orto produttivo? Segui i nostri consigli

Ogni pianta ha esigenze nutritive diverse, quando due specie sono piantate nelle vicinanze, interagiscono tra loro e con l’ambiente circostante. È per questo motivo che se vuoi avere un giardino produttivo, dovrai conoscere le giuste associazioni da fare.

Prima di introdurre le diverse combinazioni benefiche per le prestazioni del tuo giardino, è necessario comprendere le basi di questa tecnica di giardinaggio.

Essere consapevole che ogni pianta ha esigenze nutrizionali è la base di questo importante principio. Se ad esempio, due piante hanno bisogno della stessa sostanza nutritiva e le pianti una accanto all’altra, entrambe combatteranno per la stessa risorsa.

In questo modo, nessuna delle due piante potrà davvero prosperare e la tua produzione ne risentirà. Dovresti anche sapere che alcuni insetti e parassiti sono nemici del tuo orto.

Ma piuttosto che usare insetticidi che danneggiano la tua salute, sarebbe più interessante usare una combinazione che abbia i suoi vantaggi: piantare alcune piante vicino le tue verdure attirerà insetti e parassiti su queste piante piuttosto che sul tuo prezioso raccolto.

come fare un orto produttivo

Ora che comprendi le basi dell’associazione, ti daremo un breve elenco che aiuterà il tuo orto produttivo a prendere vita e a prosperare:

  • Pomodori, carote, prezzemolo, cavolo, porro, spinaci, cipolla e basilico dovrebbero essere piantati vicini, evitando la vicinanza con barbabietole, cavoli rossi, finocchi e piselli.
  • Zucchine e zucca con scalogni, cipolle, fagioli e piselli. Soprattutto, evita di piantarli vicino ai cetrioli.
  • Se vuoi belle fragole, dovrai piantare nelle vicinanze aglio, lattuga, scalogno, cipolla, salvia, prezzemolo e porro. Evitando di lasciare la tua pianta di fragola vicino al cavolo.
  • Carote, aglio, piselli, aneto, porro, cicoria, ravanello, fagioli, lattuga, pomodoro, cipolla ed erba cipollina, insieme. Evitando la vicinanza con barbabietola e menta
  • Se desideri una bella insalata, non devi fare altro che piantarla vicino ad aneto, fagioli, barbabietola, piselli, cetriolo, ravanello, cavolo, pomodoro e spinaci. Ricordati di metterla il più lontano possibile da girasoli e prezzemolo.

Ora che hai una base di conoscenze e una prima idea di come poter realizzare il tuo orto produttivo, puoi finalmente sfruttare la combinazione di piante per una produzione naturale e deliziosa. Non esitate a chiedere una consulenza professionale per qualsiasi verdura o pianta che non è in questo elenco.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close