Un metodo semplice da provare per dire addio al dolore al nervo sciatico

Un rimedio semplice che in pochi giorni allevierà il dolore causato dall'infiammazione

Il nervo sciatico è il nervo più lungo del nostro corpo. Quando si infiamma, provoca un intenso dolore localizzato dalle costole alle ginocchia.

Sebbene il riposo offra sollievo, non è una soluzione a lungo termine. Altri sintomi comuni di sciatica sono: disagio in posizione seduta, gambe pesanti, sensazione di formicolio, ecc.

nervo sciatico dolore

Cause del dolore del nervo sciatico

  • La sciatica può provenire da varie cause, sebbene quella principale sia un ernia del disco che comprime la radice del nervo. Questo è responsabile per circa il 90% di tutti i casi.
  • Altre cause comuni sono stenosi lombare, spondilolistesi, artrite e tumori.
  • Il dolore al nervo sciatico può anche essere causato dalla pressione di un’articolazione sacroiliaca disfunzionale o del muscolo piriforme.
  • Le donne in gravidanza possono anche provare dolore al nervo sciatico.
  • Dal 5% al ​​10% delle persone con mal di schiena hanno la sciatica.
  • In generale, si verifica principalmente nella fascia di età compresa tra 45 e 64 anni e i suoi fattori di rischio sono associati all’altezza, allo stress mentale e al fumo.
  • È anche più probabile che si verifichi nelle persone che svolgono frequenti operazioni di sollevamento e conduzione.

Sintomi

In generale, i sintomi della sciatica includono:

  • Dolore unilaterale alle gambe più forte del mal di schiena
  • Il dolore irradia piedi e dita dei piedi
  • Intorpidimento nelle aree sopra
  • Aumento del dolore quando una gamba viene sollevata

I sintomi possono anche dipendere dall’origine del nervo ferito, cioè dal segmento spinale della parte bassa della schiena da cui emerge.

Se sei una di quelle persone che soffrono di questo tipo di problema, sai esattamente cosa intendiamo. Ma la buona notizia è che esiste finalmente una soluzione a questo problema.

Ecco cosa devi fare:

  • Per prima cosa, metti circa 10 litri di acqua in un secchio;
  • L’acqua deve essere alla massima temperatura sopportabile dai piedi;
  • Successivamente, aggiungi una manciata di sale e mezzo litro di aceto di mele;
  • Agitare bene la miscela;
  • Quindi metti i piedi nel secchio e tienili lì finché l’acqua non si raffredda;
  • Quando rimuovi i piedi, devi sciacquarli e avvolgerli in un asciugamano asciutto. Dopodiché puoi andare a coricarti nel letto per dormire.
  • Non dimenticare di mantenere i piedi caldi. Pertanto, si consiglia di dormire con un asciugamano, un lenzuolo o una coperta che li avvolge per essere molto caldi.
  • Al mattino, alzati dal letto con le pantofole e non camminare sul pavimento senza di loro. Non stare scalzo fino al momento di fare la doccia.

Il dolore e il disagio scompaiono dopo il primo trattamento. Puoi ripetere il trattamento ogni volta che senti dolore e disagio o ogni sei mesi.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close