Neonato morto congelato. Lo avevano lasciato per 5 ore sul terrazzo a -20°

Una dimenticanza fatale che è costata la vita ad un bambino di 7 mesi

Arriva dalla Russia la vicenda del neonato morto congelato, dopo essere stato dimenticato dalla madre per 5 lunghissime ore sul terrazzo di casa.

Secondo le autorità si tratterrebbe di un incidente, la madre ha infatti dichiarato di aver avuto intenzione di lasciarlo sul terrazzo per pochi minuti e di essersi dimenticata di andare a recuperarlo.

Neonato congelato: una dimenticanza tragica e fatale

E’ accaduto i primi giorni di gennaio, nella regione russa di Khabarovsk, dove in questo periodo le temperature toccano i -20°.

In alcuni paesi del Nord Europa c’è l’abitudine di lasciare i bambini a dormire al freddo. Se ben coperti e riportati in casa dopo poco tempo, pare che le basse temperature possano conciliare un buon sonno ristoratore.

Ed è quello che devono aver pensato i genitori del piccolo di 7 mesi morto congelato, che avevano intenzione di andare a recuperarlo dopo pochi minuti.

Ma purtroppo se ne sono dimenticati e il bambino è rimasto al gelo per 5 ore, quando fuori c’era una temperature di -20°.

bimbo morto congelato

Decisamente troppo bassa per il piccolo che dormiva nel suo passeggino, e che ha provocato la sua morte per ipotermia.

Una disgrazia accaduta per colpa di una fatale dimenticanza che ha gettato i suoi genitori in un baratro di disperazione e sensi di colpa da cui sarà impossibile uscire.

L’allarme delle autorità

E’ stata la madre del neonato, una donna di 40 anni originaria di Nikolaevsk-on-Amur, ad accorgersi che qualcosa non andava.

Nonostante i tentativi di rianimarlo, al momento in cui si sono ricordati di lui, il bambino era già morto. Una morte arrivata, secondo le analisi effettuate sul corpicino, per ipotermia.

La notizia ha fatto velocemente il giro del web, provocando tristezza e dispiacere, per una giovanissima vita spezzata così precocemente.

Le autorità hanno ricordato ai cittadini, la pericolosità di questa abitudine, visto che in questo periodo dell’anno, le temperature toccano livelli veramente bassi del termometro.

Inoltre un portavoce del ministero della salute ha dichiarato che stanno pericolosamente aumentando i numeri di bambini vittime di negligenze da parte dei loro genitori.

Che molto spesso arrivano ad ignorare le misure di base per la sicurezza dei loro piccoli. Per scongiurare altri episodi dalle conseguenze così drammatiche, le autorità, hanno deciso di pubblicare sui social, alcune importanti raccomandazioni per salvaguardare la vita dei più indifesi: i bambini.

Il ministero su Instagram ha scritto: “Assicurati sempre di sapere con chi è il bambino e accertati che non trascorra molto tempo al freddo. Le basse temperature possono rivelarsi fatali e mietere molte vittime”.

Leggi anche:

Back to top button