Il Memoriale in Turchia che commemora le 440 vittime di femminicidio

Un omaggio dedicato alle donne uccise dai loro mariti nel 2018 creato da un artista turco

Gli atti di abuso contro le donne non si fermano ovviamente ai nostri confini. Ci sono ancora molti casi di violenza domestica e gravi problemi in tutto il mondo. Proprio per questo ad Istanbul è stato installato un Memoriale per le vittime di femminicidio.

Un artista turco è stato così toccato da questi crimini contro le donne del suo paese, al punto da voler rendere loro omaggio con la sua arte.

Memoriale per le 440 vittime di femminicidio

Ci sono così tante storie sulla violenza domestica contro le donne in tutto il mondo che questa è una delle ragioni più comuni di morte violenta tra loro.

In Turchia ad esempio, i dati parlano chiaro e sono allarmanti: circa il 40% delle donne ha subito violenza domestica.

Al fine di aumentare la consapevolezza di questo problema, un artista ha avuto l’idea di creare un monumento che nessuno può davvero ignorare.

Ha installato una suggestiva opera d’arte formata da 440 paia di scarpe, che ha appeso al muro di un edificio a Istanbul, in Turchia.

Ogni paio di scarpe rappresenta una delle vittime del 2018. L’artista è turco e si chiama Vahit Tuna. Ha deciso di realizzare il Memoriale per le vittime di femminicidio dopo aver visto il loro numero aumentare sempre di più nel giro di pochi mesi.

Con rammarico si è reso conto che i messaggi di cordoglio lasciano brevemente spazio all’indifferenza e alla dimenticanza.

Dopo un primo momento di dispiacere, le persone tendono a dimenticarsi velocemente di queste donne morte per mano dei loro mariti.

La sua opera d’arte non è passata inosservata

Il suo Memoriale per le vittime di femminicidio non sarà dimenticato per diverso tempo. Lo ha creato con i tacchi alti, il simbolo delle donne e della loro indipendenza tanto desiderata.

Le scarpe non appartenevano alle vittime, rappresentano esclusivamente un simbolo culturale. Infatti, in alcune regioni della Turchia,  mettere le scarpe di qualcuno all’esterno dopo la sua morte è una tradizione.

La famiglia del defunto è solita lasciare le scarpe fuori come simbolo di lutto

Vahit Tuna pensa che la conoscenza sia un potere e che sia importante parlarne per sapere come agire di conseguenza.

E’ famoso per i suoi progetti artistici che ruotano attorno ai problemi sociali ed economici che la Turchia deve affrontare.

Il Memoriale per le vittime di femminicidio è installato in una posizione centrale di Instanbul, ove vi rimarrà per 6 mesi.

Leggi anche:

Back to top button