Grande preoccupazione per Meghan Markle ricoverata in ospedale: le voci sul rischio di un parto prematuro rimbalzano in rete

Da giorni si parla del ricovero in ospedale di Meghan Markle, che già dal 23 aprile, con più di un mese di anticipo dalla presunta data del parto, sarebbe sotto stretta sorveglianza medica.

Secondo le indiscrezioni di alcuni media americani, i duchi del Sussex avrebbero anche scelto di cambiare struttura sanitaria per affrontare eventuali rischi di un parto prematuro. La moglie di Harry, sempre secondo fonti non confermate, sarebbe stata avvistata all’ospedale di Santa Barbara, in California, dove sarebbe ricoverata.

Leggi anche: La vendetta di William: non perdona Meghan Markle per come ha trattato Kate Middleton. Il retroscena sui gioielli della famiglia reale

Una notizia che ha fatto da giorni il giro del mondo senza essere né confermata né smentita dai diretti interessati, anche le voci del rischio di parto prematuro di Meghan Markle restano avvolte dal mistero. La secondogenita della coppia dovrebbe nascere a metà giugno, e per tali ragioni il suo ricovero in ospedale ha fatto sorgere preoccupazioni, perché rivelerebbe una certa apprensione da parte dei medici.

Per ora si conferma l’avvistamento della Markle presso il Santa Barbara Cottage Hospital, una struttura ospedaliera che vanta grande notorietà, inoltre è vicina alla villa di Montecito dove risiedono i duchi del Sussex.

Meghan Markle ricoverata in ospedale

Preoccupazione per Meghan Markle ricoverata in ospedale: si teme un parto prematuro

Da quanto reso noto dal magazine americano New Idea, sarebbe sconsigliabile l’idea di un parto domestico, come aveva deciso la futura mamma, proprio per scongiurare ogni possibile rischio legato alla sua seconda gravidanza.

Leggi anche: Morte del Principe Filippo: il referto ufficiale dei medici rende nota la vera causa del suo decesso dissipando ogni dubbio

In base ad altre indiscrezioni che hanno iniziato a circolare sul ricovero di Meghan Markle, è stata messa in circolazione anche la tesi secondo cui la sorellina di Archie sarebbe già nata. Un sospetto alimentato anche dal rapido ritorno in America di Harry dopo aver partecipato al funerale del nonno, il principe Filippo di Edimburgo, mentre Meghan era rimasta in America su consiglio medico.

Per avere conferme sulle ultime voci di gossip legate alla nascita della secondogenita dei duchi del Sussex bisognerà ancora attendere.

Condividi: