Il mal di testa può rivelare un problema di salute più grave. Come riconoscerlo e trattarlo

I campanelli d’allarme che segnalano un disturbo più serio e da non sottovalutare

Il mal di testa è uno dei disturbi più comuni e diffusi. Frequente non solo negli adulti, ma anche nei bambini. Le cause possono essere diverse e manifestarsi in diversi modi.

Affaticamento, stress, nervosismo, disidratazione, sono tutte situazioni che concorrono alla comparsa del mal di testa, ma non sono le sole. A volte il disturbo è solo la spia di un problema più serio.

Per questo è importante saper distinguere un comune mal di testa da quello che è invece un campanello d’allarme. Il dottor Sakib Qureshi, neurologo di fama internazionale, sottolinea come il mal di testa può manifestarsi come “una luce rossa, un segnale di avvertimento”.

È possibile distinguere 4 tipi di mal di testa. Ognuno di loro può indicare un problema specifico e va trattato nel modo adeguato. Vediamo quali sono.

4 tipologie di mal di testa, cause e rimedi

MAL DI TESTA DA SINUSITE

I mal di testa da sinusite sono accompagnati da un dolore che molti specialisti definiscono “sordo e severo” e interessa la parte superiore del viso.

I sintomi:
Dolore e pressione intorno ad occhi, guance e fronte. Gonfiore del viso, naso che cola e febbre.

Le cause:
I seni sono piccoli spazi vuoti che si trovano dietro il naso, gli occhi e le guance e permettono il defluire del muco e il passaggio dell’aria. Quando le vie aeree superiori e il rivestimento del naso si infettano, i seni si gonfiano e si infiammano. L’apertura che li collega al naso si intasa e questo causa la pressione all’interno dei seni.

I rimedi:
Quali sono i rimedi naturali più efficaci per dar sollievo al mal di testa da sinusite? Consumare quanti più liquidi possibili e soprattutto acqua calda, perché riduce in maniera efficace l’infiammazione e contribuisce e ad aprire i seni.
Consumare inoltre cibi ricchi di vitamina C e bere tè verde con limone.

Mangiare alcune fettine di zenzero fresco può aiutare ad alleviare il mal di testa grazie alle sue potenti proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche.

Mal di testa

CEFALEA TENSIVA

Il mal di testa da tensione si manifesta come una pressione costante e dolorosa intorno alla testa. Le aree maggiormente sensibili al dolore sono la parte posteriore della testa, del collo o le tempie.

I sintomi:
Oltre al dolore descritto, il disturbo può irradiarsi sopra o sotto la zona degli occhi. Spesso è accompagnato da nausea e vomito.

Le cause:
Generalmente è l’accumulo di stress a provocare il mal di testa da tensione. Il forte stress porta alla contrazione dei muscoli del collo e della testa.

I rimedi:
Massaggiate le aree dolenti con un po’ di olio di menta piperita che provocherà una sensazione di freschezza e aiuterà a rilassare i muscoli di testa e collo.

EMICRANIA

È tra i mal di testa più diffusi e quello che causa un maggior disagio. Recenti studi ritengono che sia addirittura ereditario. Il dolore si manifesta in una parte specifica della testa e può durare anche 3 giorni.

I sintomi:
Tra i sintomi più rilevanti c’è il battito del cuore che aumenta quando si eseguono specifici movimenti. Quando ci si alza dopo essere stati seduti, per esempio. Oppure quando ci si china.

Nausea e vomito possono comparire quando non l’emicrania non viene trattata. Tra gli altri sintomi troviamo una particolare sensibilità a luce e rumore.

Le cause principali?
Lo stress, il ciclo mestruale, l’assunzione di determinati cibi o farmaci, i cambiamenti climatici.

I rimedi:
Esercizio fisico regolare (aerobica, camminata), una sana alimentazione e una riduzione dello stress, possono rappresentare un valido aiuto nel trattamento dell’emicrania.

CEFALEA A GRAPPOLO

Molto spesso viene confusa con l’emicrania, ma in realtà ha delle caratteristica ben precise che la distinguono.

I sintomi:
Si manifesta con un dolore molto forte intorno ad un occhio e su un lato della testa. Ptosi palpebrale (palpebre cadenti) e gonfiore intorno all’occhio infiammato sono altri sintomi. Inoltre può accompagnarsi al naso chiuso, pallore o arrossamento.

Le cause:
Le cause sono tutt’ora sconosciute. La cefalea a grappolo di solito ha una durata di pochi minuti, ma può comparire diverse volte al giorno. Potrebbe apparire di notte e sempre alla stessa ora e  scomparire dopo diverse settimane.

I rimedi:
Tra i rimedi naturali viene citato il pepe di Cayenna come un potente alleato per contrastare questo tipo di mal di testa. Mentre ibuprofene o paracetamolo restano i trattamenti più efficaci.

Non solo emicrania

Il mal di testa può essere sintomo di malattie di altra natura.

Febbre, stress, otite, sinusite, tumori cerebrali, meningite, nevralgia, colite, sono solo alcune delle patologie che possono celarsi dietro quello che riteniamo un comune disturbo.

Consultare il proprio medico per un approfondimento quando il disagio è ricorrente, è sempre la scelta migliore.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Back to top button