La maestra fa una lezione sul corpo umano indossando un costume 3d

Si chiama Verónica Duque, e sicuramente sa fare il suo lavoro benissimo. Per una lezione sul corpo umano, le è venuta la simpatica idea di indossare una tuta 3d.

Ovvero una tuta sui generis con cui ha potuto mostrare ai suoi studenti gli organi interni, i muscoli e tutti i dettagli nascosti del corpo umano.

La lezione sul corpo umano: il video è virale

Secondi lei i bambini piccoli hanno maggiori difficoltà a immaginare le cose, nel momento in cui non possono vederle. E quindi, perché non fargliele vedere?

L’appassionata insegnante spagnola, insegna scienze ad Alicante, nella classe terza B della scuola María Teresa Íñigo de Toro (a Valladolid).

Ha a che fare quotidianamente con bambini di 8/9 anni molto curiosi e desiderosi di imparare. La scuola è un centro bilingue che ha come obiettivo l’innovazione.

Proprio per questo motivo, l’idea dell’insegnante è stata da tutti particolarmente apprezzata, perché ha colpito la naturale curiosità dei bambini, ansiosi di seguire la lezione sul corpo umano.

Una lezione che hanno avuto modo di memorizzare anche grazie al costume 3d indossato dalla loro insegnante.

“Cerchiamo sempre a come rendere le lezioni più motivanti, per cui ho pensato che un costume così non sarebbe stato male. I bambini hanno difficoltà a immaginare le cose in tre dimensioni, non importa quanto le vedano nei video o nei libri. Ho tenuto il costume nell’armadio fino a quando non ho dovuto spiegare questo argomento lunedì”

I suoi bambini non avevano però nessuna idea su ciò che aveva organizzato per loro la maestra. Che una mattina si è presentata a scuola indossando solo una vestaglia e in compagnia di Margaret, un busto con organi interni facilmente rimovibili.

La reazione dei bambini

“Quando ho tolto la vestaglia i bambini hanno urlato, scioccati. Ho detto loro che avevo rimosso le costole e la cassa toracica, per fagli vedere e capire come siamo fatti dentro”.

E oltre ai bambini anche lei è rimasta molto scioccata, perché il suo video in poco tempo è diventato virale: 6000 retweet e più di 30 000 like, le hanno fatto capire che la sua lezione era stata apprezzata da moltissime persone.

La donna non è nuova a questi travestimenti, per sua stessa ammissione ha indossato vestiti medievali, da donna greca, da scheletro, da pirata e da faraone. Cosa si inventerà per la prossima lezione?

Una cosa è certa: il suo modo unico di spiegare anche i concetti più difficili, è in grado di attirare l’attenzione di più piccoli. Secondo lei è possibile spiegare attraverso il gioco i concetti più importanti e difficili.

Potete ammirare la sua interessante lezione in questo video:

Leggi anche:

Condividi: