La figlia bullizza una compagna, il padre per punirla, porta la ragazza a fare spese al suo posto

Alcuni genitori quando scoprono che i propri figli si comportano male a scuola, tendono comunque a giustificarli

Randy però non fa sicuramente parte di questo gruppo. Perché quando scopre che la figlia è una bulla e tortura quotidianamente una sua compagna di classe, risolve la situazione a modo suo.

Sentirsi dire da un’insegnante che la propria figlia prende costantemente in giro una compagna di classe non è affatto facile. Randy ci ha sofferto molto e ha pensato a lungo come risolvere la spiacevole situazione che si era creata.

La figlia è una bulla: il padre la punisce così

E’ caduto dalle nuvole, quando ha scoperto che sua figlia Re’Onna era la causa della sofferenza di una sua compagna di classe.

E scoprire il pessimo atteggiamento che sua figlia assumeva a scuola gli ha fatto tornare alla mente dei ricordi spiacevoli e dolorosi.

Che riguardavano la sua adolescente, quando era lui il ragazzino preso in giro e maltrattato dal resto dei suoi compagni.

Y'all meet my new friend Ryan. This is how I met her. My daughter and a few of her classmates thought it was fun or…

Pubblicato da Randy Smalls su Domenica 29 settembre 2019

Quando andava a scuola, ha sopportato di tutto Randy, vittima ignara del bullismo, un problema che all’epoca non era ancora famoso come adesso.

E forse proprio a causa di questa sofferenza silenziosa si è messo nei panni della vittima di sua figlia e ha deciso di intervenire il prima possibile.

E lo ha fatto usando una delle più grandi passioni di sua figlia, in modo tale che il messaggio fosse forte e chiaro, per colpirla a fondo e farle capire che ciò che stava facendo era sbagliato e meschino.

Sua figlia Re’Onna ha una passione per lo shopping, Randy la conosce bene e per farla felice stava risparmiando da diversi mesi. L’obiettivo era regalare alla ragazza una giornata indimenticabile di shopping sfrenato.

Dopo la notizia ha deciso di regalare lo shopping alla vittima di sua figlia

Ma dopo essere venuto a conoscenza dell’ignobile comportamento di sua figlia, ha deciso che la ragazza non si meritava affatto il suo regalo.

Così ha chiamato Ryan, la vittima di Re’Onna e ha deciso di portare lei a fare shopping. E il tutto si è svolto sotto lo sguardo rammaricato e dispiaciuto di sua figlia, che pare abbia recepito il messaggio.

Randy non ha speso un solo centesimo per sua figlia, anzi il denaro messo da parte è stato usato per comprare abiti a Ryan.

Forse una maniera per rimediare, anche se la ragazza ha poi ottenuto anche le scuse di Re’Onna che si è resa finalmente conto dei danni che anni di bullismo possono provocare in una persona.

Secondo Randy le due ragazze adesso sono diventate amiche. Il merito probabilmente è suo, che non è rimasto a guardare e si è dato da fare per far comprendere a sua figlia la natura del suo comportamento orribile.

Leggi anche:

Loading...
Back to top button
Close
Close