Il magnesio aiuta a combattere stress e stanchezza

Il magnesio è un elemento chimico dalle numerose proprietà in grado di combattere stress e stanchezza.

Nel mondo frenetico odierno, ansia e stress stanno prendendo piede sempre di più. Fortunatamente esistono delle soluzioni naturali in grado di contrastare questi due disagi, senza l’utilizzo di farmaci ed effetti collaterali.

Contro stress e stanchezza viene in nostro aiuto il magnesio

Limonata alla lavanda – Il rimedio naturale che contrasta ansia e mal di testa

Il magnesio svolge un ruolo fondamentale nelle reazioni biochimiche di tutto il corpo umano, comprese quelle legate allo stress e alla stanchezza.

Le statistiche americane hanno mostrato come l’assunzione di magnesio sia decisamente inferiore alle quantità raccomandate.

Dalla fine della seconda guerra mondiale i livelli d’ansia sono aumentati considerevolmente e questo corrisponde alle basse percentuali di magnesio.

Secondo gli scienziati persino gli animali da laboratorio mostrano alti livelli di stress e ansia se privati di questo importante elemento chimico.

Tensione

Già nel 1968 gli scienziati Wacker e Parisi dichiararono che una considerevole carenza di magnesio era strettamente correlata a depressione, disturbi comportamentali, mal di testa, crampi muscolari, convulsioni, atassia, psicosi e irritabilità.

Il GABA (acido gamma-aminobutirrico) è il principale neurotrasmettitore calmante del cervello. Una carenza di magnesio provoca un abbassamento dei livelli di GABA che non permettono al cervello di riposare.

In questa situazioni i livelli di stress e stanchezza arrivano a toccare livelli non indifferenti.

Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di integratori di magnesio possono aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi associati all’ansia e allo stress.

Alimenti naturalmente ricchi di magnesio

Se gli integratori non fanno per te, potresti provare ad aumentarne la quantità grazie ad una dieta sana.

Le fibre e gli altri cereali da colazione forniscono magnesio e altri nutrienti fondamentali per l’organismo.

Anche la frutta secca, come noccioline, mandorle e anacardi nelle giuste dosi apportano fino al 20% della quantità giornaliera necessaria di questo elemento.

Gli spinaci, il super alimento per antonomasia sono ricchissimi di magnesio. Mezza tazza fornisce il 20% del fabbisogno giornaliero.

Affaticamento

Una singola banana contiene fino all’8% del fabbisogno quotidiano, le mele il 2%, quindi uno spuntino a base di banana e mela è un ottimo compromesso.

Caffè: ecco cosa accade al tuo corpo quando lo bevi ogni giorno

Il pesce in generale contiene magnesio, ma il salmone ne contiene moltissimo.

Latte di soia e mezza tazza di uvetta ti fanno cominciare la giornata con il top della forma. Anche riso e cereali sono ricchi di questa sostanza, ma bisogna stare attenti alla lavorazione che viene effettuata su di essi.

Ad esempio mezza tazza di riso bianco cotto contiene il 3% del fabbisogno giornaliero, mentre la versione marrone ne contiene l’11%.

E’ quindi sempre meglio scegliere la versione meno elaborata.

Back to top button