Perché le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi: gli esperti spiegano l’effetto George Clooney

Malgrado le critiche ed i dubbi che sorgono attorno alle coppie con una grande differenza di età, gli esperti in terapia di coppia ed i psicologi svelano che ci sono dei validi motivi per cui le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi. Per spiegare il cosiddetto effetto George Clooney, che è ormai un consolidato fenomeno sociale, si citano le conclusioni scientifiche.

In base ad uno studio condotto su 3.770 adulti nel 2010, citato da Business Insider, questa propensione femminile a scegliere tale categoria di partner ha una spiegazione sociale e non solo. In genere, le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi se possono vantare una loro indipendenza finanziaria.

Fhionna Moore, ricercatrice senior e psicologa presso l’Università di Dundee, ha illustrato che questa maggiore libertà dà più fiducia nella scelta dei partner, spingendo a ricercare una maggiore uguaglianza professionale. Lottare per l’uguaglianza può anche aiutare a spiegare meglio l’attrazione delle donne verso una persona anziana anche non facoltosa.

Gli psicologi evoluzionisti ritengono che le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi in quanto risentono delle influenze della società, dove gli uomini tendono ad accerchiare la ricchezza a causa della mancanza di uguaglianza tra maschi e donne. In pratica, gli uomini hanno maggiori possibilità di accumulare status e risorse nel corso della loro vita, e rivendicano al loro fianco una donna molto più giovane. Ma ormai si assiste anche al fenomeno inverso.

giovani donne preferiscono uomini maturi

Leggi anche: “Il miglior amante della mia vita”: giovane donna rivela i dettagli della sua storia con un pensionato 72enne

Le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi

Madeleine Fugère, professoressa ed autrice di The Social Psychology of Attraction and Romantic Relationships, ha spiegato che una simile attrazione è reale e reciproca. Quindi non solo le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi, ma anche il contrario. Il tutto si spiega con il desiderio di cercare in una relazione maggiore stabilità e queste preferenze delle donne possono anche portare a relazioni durature.

Secondo Alice de Lara, terapista di coppia questa propensione potrebbe dipendere dal fatto che un uomo maturo è più incline a concentrarsi sui bisogni e sui desideri del partner: avendo vissuto di più è meno egocentrico. Una possibile spiegazione al fatto che le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi può essere la probabilità di ottenere un rapido conforto materiale.

Leggi anche: Una donna di 81 anni sposa il fidanzato di 35: “Ci amiamo ed è questo che conta”, risponde la coppia alle critiche

Ma oltre all’aspetto pecuniario ed al benessere materiale, una relazione con un uomo anziano mette in luce in una donna in età fertile anche il desiderio di maternità come segnalato dall’indagine psicologica sul fenomeno: le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi.

Le coppie con una grande differenza di età: tra ostacoli e pregiudizi

Accanto all’effetto George Clooney, che fa riferimento al perché le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi, si assiste anche a quello delle donne mature accompagnate da uomini più giovani. Anche se una donna anziana con un uomo più giovane subisce maggiori discriminazioni, infatti le vengono affibbiate delle etichette di stampo se**ista quali “cougar” e si parla di lei come di una mangiatrice di “toy boy”.

Secondo INSEE, ci sono sempre più coppie in cui l’uomo è più giovane della donna: un fenomeno sociale che mostra che anche in amore la parità comincia ad emergere. Ma ancora persistono dei pregiudizi maschilisti nei confronti della categoria della “donna matura”, dovuti a delle convinzioni limitanti. Per questo ancora oggi le donne si trovano sempre a lottare con il passare del tempo.

Anche se è difficile capire le preferenze in amore, la preferenza per gli uomini maturi e le donne mature si può spiegare con una prospettiva sociale e psicologica. In base ai dati dell’Istituto nazionale di studi demografici (INED), che hanno analizzato le informazioni raccolte da 400.000 utenti di un famoso sito di incontri, gli uomini sono inclini a scegliere un divario medio di 13,8 anni, le donne preferiscono un partner con un intervallo di 10,9 anni.

Le coppie con una grande differenza d’età hanno problemi e non sono sempre degli amori durevoli. La differenza di età crea dissonanze, un futuro incerto e gli ostacoli relativi al dover affrontare lo sguardo altrui.

Lo psicologo Yvon Dallaire spiega che la differenza di età crea un divario in molti aspetti della vita insieme come interessi, argomenti di conversazione, priorità, ritmo di vita ma anche sensibilità. Anche altri conflitti rischiano di mettere a repentaglio le coppie intergenerazionali come il desiderio di figli, diverso per ogni fascia di età. Una coppia con una grande differenza di età può risentire anche di problematiche legate alla libido: l’intimità può diventare un handicap.

Sulle coppie intergenerazionali gravano ancora molti stigmi, non tutti riescono a capire perché le giovani donne preferiscono gli uomini più maturi e così le coppie con una grande differenza di età si ritrovano a dover scovare critiche e combattere la condanna morale. Ma, l’amore vero che non dipende di certo dalla propria età riesce a superare ogni avversità.

Condividi: