La figlia di 3 anni non smette di piangere, la madre per punizione la fa penzolare dalla finestra: la vicenda ha un epilogo tragico

Advertisement
Advertisement

Una giovane madre fa penzolare la figlia di 3 anni alla finestra per farla smettere di piangere, ma accidentalmente la piccola è caduta. Un volo dal sesto piano che si è concluso con la tragica morte della bimba per le gravi ferite riportate. Anna Ruzankina, 23 anni, è stata arrestata per sospetto omicidio dopo quella punizione dall’epilogo drammatico, che è costata la vita alla piccola Anastasia. Secondo i media locali, la madre era ubriaca: è risultata positiva all’alcol test.

Leggi anche: Castel Volturno, scoperto asilo degli orrori: i bambini venivano torturati, denudati e lasciati per ore in stanze buie e fredde. Arrestate due persone

La donna dopo la drammatica vicenda avvenuta in un appartamento al sesto piano a Saratov, in Russia, aveva riferito ai vicini che la bambina si era arrampicata sul balcone cadendo: una versione sconfessata dalle immagini di un video e dalle dichiarazioni degli stessi vicini di casa. La tragedia si è verificata dopo che la donna uscita a bere in un nightclub era rientrata a casa ubriaca, e non sopportando il pianto incessante della piccola sotto l’effetto dell’alcol fa penzolare la figlia di 3 anni alla finestra.

La figlia 3 anni non smette di piangere

Advertisement

Una madre ubriaca fa penzolare la figlia di 3 anni alla finestra

Dalla testimonianza fornita da un vicino, ripreso anche nel video, è emerso che il giorno della tragedia aveva sentito delle forti urla di un bambino provenire da un piano superiore. L’uomo ha dichiarato agli agenti: “All’improvviso ho sentito un rumore sordo di caduta e le urla sono cessate. Quando mi sono girato, ho visto una bambina coperta di sangue che giaceva sull’asfalto. Sono corso a chiamare i servizi di emergenza. Ero così scioccato”.

Sul posto della tragedia sono giunti tempestivi i soccorsi, ma per la piccola non c’è stato niente da fare: è morta per le gravi lesioni interne dopo che la mamma fa penzolare la figlia di 3 anni alla finestra. Sempre dalle immagini del video che ha ripreso la fatalità, e che è rimbalzato sui social, è stato ripreso anche il momento successivo della caduta della piccola.

Leggi anche: Un rider strappa un biglietto inneggiante Mussolini di un cliente e viene licenziato: “privacy violata e comportamento scorretto”, la motivazione

Advertisement

Le immagini hanno immortalato dapprima la donna che fa penzolare la figlia di 3 anni alla finestra (nel filmato si sentono anche le grida d’aiuto della piccola Anastasia che grida: “Mamma, ho paura…Ho paura, paura, paura… ho paura”), poi le immagini documentano la terribile caduta e l’impatto con il suolo del corpicino della bimba.

La madre è stata ripresa in un video di sicurezza dell’ascensore dopo aver recuperato il corpo della figlia per riportarlo nell’appartamento: si vede la donna che scuote la piccola per farla riprendere. Anna Ruzankina è stata arrestata e rischia una condanna fino a 21 anni di carcere.

Condividi: