Non raccoglie gli escrementi del cane, anziano glieli spalma sul viso

E’ successo a Vicenza e la vittima è un ragazzino di 13 anni colpevole di non aver raccolto e gettato gli escrementi del cane che stava portando a  passeggiare.

Le autorità stanno cercando di risalire all’identità dell’uomo che lo ha punito in una maniera decisamente poco piacevole. Indispensabili, saranno le telecamere di sorveglianza che hanno ripreso tutta la scena.

13enne non raccoglie gli escrementi del cane: anziano glieli spalma nel viso

Una mattinata come un’altra, quella del ragazzino di 13 anni “aggredito” da un anziano in via Piccuti, nel quartiere Sant’Anna a Vicenza.

La madre gli aveva chiesto di portare fuori i due cani di famiglia e lui aveva acconsentito di buon grado. Peccato che quando il cane abbia espletato i suoi bisogni, il ragazzino sia stato visto allontanarsi senza raccogliere i suoi escrementi.

A quel punto, un anziano che stava passeggiando poco dietro di lui, in via Pizzoccaro, ha pensato di impartire al ragazzino una lezione che non avrebbe dimenticato.

Dopo aver raccolto a mani nude gli escrementi del cane, ha rincorso l’adolescente e glieli ha spalmati nel viso. Ma non prima di averlo rimproverato sul senso di inciviltà che il ragazzo ha dimostrato non ripulendo dove il cane aveva sporcato.

escrementi sul viso

La madre ha sporto denuncia

Dopo il fattaccio, il ragazzo, ancora sporco di feci è tornato a casa e ha raccontato ciò che era successo alla madre. Che furiosa, si è recata al comando di polizia per sporgere regolare denuncia.

La polizia non ha ancora rintracciato l’anziano, ma gli agenti sperano di farlo al più presto grazie all’ausilio delle telecamere di sorveglianza.

Una volta rintracciato verrà accusato di violenza privata, aggravata dal fatto che la “vittima” fosse un minorenne.

Cosa ne pensate di tutta questa storia? Il ragazzino forse, a causa della giovane età si è dimostrato poco responsabile, ma l’anziano probabilmente ha avuto una reazione poco appropriata alla situazione.

E’ anche vero che le norme cittadine, prevedono la raccolta degli escrementi dei propri cani, pena una multa. Addirittura il regolamento comunale di alcune città prevede anche la pulizia della strada nel luogo in cui l’amico a quattro zampe ha fatto la pipì.

Potrebbe interessarti leggere anche:

Condividi: