Una donna partorisce in aereo durante un volo, il suo bambino avrà biglietti gratis per tutta la vita

Una donna originaria dello Yemen partorisce suo figlio in aereo durante un volo

La notizia di una nascita ad alta quota desta sempre molta sorpresa, come nel caso di una donna originaria dello Yemen che partorisce in aereo durante un volo.

Si deve precisare che ci sono delle precise norme che regolamentano il volare in gravidanza, previste dalle compagnie aeree a discrezione. Ma si devono anche seguire i consigli del proprio medico.

In via teorica, salvo complicazioni e fino a qualche settimana prima del parto, si può prendere un aereo.

La vicenda che vede per protagonista una donna che viveva nello Yemen che ha partorito in volo ha fatto il giro del mondo. La signora era nel bel mezzo di un volo dal Cairo a Londra quando è entrata in travaglio.

Una donna partorisce in aereo durante un volo
Twitter

Così si è ritrovata a dover partorire prima che l’aereo EgyptAir atterrasse in un aeroporto, con una manovra di emergenza, a Monaco di Baviera, in Germania.

Malgrado lo stato di agitazione che ha colpito la partoriente ed i passeggeri a bordo, tutto è andato bene.

Così la mamma dà alla luce il suo bambino in volo in piena sicurezza. Dopo il parto sia la madre che il bambino erano in buone condizioni di salute.

Una donna partorisce in aereo ad alta quota durante un volo

Così tra le nuvole ed in mezzo a passeggeri increduli, il piccolo è nato in volo. La sua nascita è stata anche celebrata dalla compagnia aerea che per la prima volta ha affrontato una simile esperienza.

Come reso noto dalla compagnia aerea EgyptAir il neonato ha ricevuto un regalo di nascita davvero speciale.

La compagnia ha deciso di offrire al bambino biglietti aerei gratis per il resto della sua vita.

Queste le parole con cui si è voluto omaggiare la donna che partorisce in aereo durante un volo suo figlio:

“È stato un piacere dare il benvenuto ad un nuovo cliente di EgyptAir, che è nato a bordo di uno dei nostri aerei e siamo anche lieti di darvi un souvenir per festeggiare con la vostra famiglia”.

Back to top button