Coronavirus: uomo chiude a chiave la moglie in bagno in quarantena

Advertisement
Advertisement

Il coronavirus continua a spaventare in Europa e nel resto del mondo, e fa compiere alle persone gesti assurdi, come quello di un uomo che ha deciso di chiudere in bagno la moglie per paura di un possibile contagio.

La psicosi è dilagata in tutta Europa, anche in Lituania dove al momento si registra un solo caso. A Vilnius, un uomo ha deciso di prendere delle misure decisamente drastiche e ha rinchiuso la moglie a chiave in bagno.

Coronavirus: a Vilnius un uomo ha chiuso la moglie in bagno

L’intera vicenda è stata riportata dal Mirror che ha raccontato dell’assurdo ed esagerato comportamento di un uomo terrorizzato dall’idea di essere contagiato dal COVID19.

Sua moglie, gli ha raccontato di aver recentemente incontrato una donna cinese appena tornata in Italia e lui per precauzione, l’ha chiusa a chiave in bagno.

Advertisement

coronavirus moglie

La donna, in un primo momento avrà certamente pensato di essere vittima di un pessimo scherzo dal dubbio gusto. Ma quando ha capito che il marito stava facendo sul serio, ha dapprima cercato di convincerlo e infine si è rivolta alla polizia.

Gli agenti hanno quindi fatto irruzione nella casa della coppia di Vilnius, Lituania, dove hanno trovato l’uomo in preda al panico. Si è giustificato dicendo di aver messo in atto le misure che gli aveva consigliato il medico.

Advertisement

Non avendo una stanza adatta per mettere la moglie in quarantena, ha pensato bene di chiuderla a chiave in bagno. In ogni caso, la donna, dopo essere stata liberata non ha sporto denuncia contro il marito.

Ma per precauzione è stata sottoposta ad un tampone che ha dato risultato negativo. Fino ad oggi, la Lituania ha avuto solo un caso segnalato di coronavirus, che è stato confermato venerdì dal ministero della salute del paese.

Da allora il governo ha detto che dispiegherà truppe negli aeroporti e nei confini nel tentativo di impedirne la diffusione.

Advertisement

Ultimi aggiornamenti dall’Italia

Nel frattempo in Italia i casi di coronavirus continuano ad aumentare ed il Governo si è visto costretto a prendere delle misure precauzionali. Una fra tutte, tutte le scuole di ordine e grado rimarranno chiuse almeno fino al 15 marzo.

I dati aggiornati parlano di oltre 3000 contagi, di 148 morti e circa 400 guarigioni. Secondo le autorità, verranno potenziati gli ospedali italiani. Che al momento, nonostante il duro lavoro, non hanno mostrato criticità.

Leggi anche:

Condividi: