Coriandoli fai da te. Come riciclare carta, petali e foglie secche

E' tempo di Carnevale

Chi ha bambini, sa che stiamo entrando nel divertente periodo di Carnevale. E dopo aver pensato ai vestiti e alle maschere, perché non dedicarsi anche ai coriandoli fatti in casa?

In questo articolo troverete delle semplicissime idee, da mettere in pratica insieme ai vostri bambini, per fare i coriandoli a costo 0. Come? Semplicemente usando carta riciclata, foglie secche e petali di fiori.

Coriandolo fatti in casa: le idee più originali

Generalmente, i coriandoli che si trovano in commercio, sono fatto con carta colorata e riciclata. Il divertimento dei bambini è tanto, ma se ci pensate bene, si tratta di uno spreco assurdo di materiali.

Quindi perché non ottimizzare le risorse che già abbiamo in casa e non li facciamo noi? I vostri bambini si divertiranno e l’ambiente e il portafogli vi ringrazieranno.

CORIANDOLI CON FOGLIE SECCHE

CORIANDOLI CON FOGLIE SECCHE

La prima idea di cui vi parleremo è molto originale e prevede di utilizzare le foglie secche. Dopo averle fatte raccogliere dai vostri bambini, ecco cosa dovrete fare per realizzare i coriandoli fatti in casa.

Non vi servirà altro che una bucatrice con gli appositi stampini dalle forme più disparate e delle buste di plastica in cui riporre i coriandoli.

Chiedete ai vostri piccoli di cercare le foglie più colorate, in questo modo riuscirete a fare dei coriandoli di colori diversi. Bene, una volta trovato il “materiale naturale”, dovrete solo bucherellarlo con l’apposita bucatrice.

CORIANDOLI CON CARTA RICICLATA

Vecchi giornali, carta regalo, carta pesta o scarti di volantini commerciali. Frugando bene in casa, troverete sicuramente della vecchia carta da riciclare. In questo modo, vi libererete anche di tanta sporcizia che tende ad accumularsi in armadi e cassetti.

Prima di procedere con la bucatrice, dovrete tagliare la carta in striscioline di 2/3 cm di larghezza. Una volta completato questo lavoro, sovrapponetele e procedete con la bucatrice.

Una volta pronti i coriandoli, non dovrete fare altro che metterli nelle apposite buste. Vanno benissimo anche quelle della frutta e del pane.

CORIANDOLI CON PETALI DI FIORI

L’ultima idea che vi proponiamo, prevede l’utilizzo di petali di fiori, quindi se in casa avete qualche composizione che sta per appassire ben venga.

la prima operazione da fare, prevede la raccolta dei petali, che dovrete far seccare al sole su di un piatto. In caso di tempo brutto, dopo aver foderato una teglia con carta forno, potrete farli seccare in forno a 180° per 10 minuti.

In questo caso niente bucatrice, vi basterà solamente sbriciolarli all’interno delle buste di plastica. E se non avete la bucatrice?

Non temete, potete fare i coriandoli fatti in casa utilizzando delle forbici, seguendo i semplici passaggi di questo video:

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close