Un bambino aspetta da anni di essere adottato: “Spero che qualcuno scelga me”

La storia del piccolo Jordan, un bambino che come tutti gli altri merita di avere la famiglia che sogna ormai da tanto tempo

“Spero che qualcuno scelga me” e ci sembra di sentirla tutta la tristezza contenuta in queste parole. Tristezza e speranza di chi non si rassegna però, e continua a sperare di realizzare il suo sogno più grande. Sono le parole di un bambino che aspetta da anni di essere adottato.

È un sogno che non dovrebbe nemmeno essere un sogno, ma un diritto per tutti i bambini del mondo. La storia del piccolo Jordan ci ricorda proprio questo.

Jordan è un bambino di 9 anni, dell’Oklahoma. A raccontarci la sua storia è l’emittente televisiva New Channel 8  dopo che il bambino ha scritto alla redazione in cerca di aiuto.

Jordan e il suo fratellino minore Braison sono stati abbandonati dai propri genitori naturali e per questo ritenuti adottabili.

Il fratellino è stato più fortunato, se si può chiamare fortuna l’ennesima separazione da un affetto familiare, ed è stato presto adottato da una famiglia che lo ha accolto molla proprie casa e nel proprio cuore.

Per Jordan invece, quella famiglia sembra non arrivare mai. Per questo il bambino ha deciso di chiedere aiuto all’emittente televisiva e di lanciare un appello rivolto a tutte quelle persone che desiderano adottare un bambino.

Bambino aspetta da anni di essere adottato

L’appello del bambino che aspetta da anni di essere adottato

“Spero che qualcuno scelga me e mi adotti”.

Sono queste le parole che hanno commosso i telespettatori e in seguito il mondo intero. Durante l’intervista Jordan è apparso molto emozionato. Un bambino meraviglioso, con gli occhi però, pieni di tristezza.

Se tu avessi la possibilità di andare in qualsiasi luogo del mondo, dove andresti?”, ha chiesto la giornalista al bambino.

“Ad una festa di adozione in una nuova famiglia”, ha risposto Jordan senza esitazione.

“E ti venisse concessa la possibilità di realizzare tre desideri, cosa vorresti?”

“Avere una famiglia, avere una famiglia, avere una famiglia. Questi sono gli unici desideri che ho”, ha ribadito il bambino.

Grazie all’intervista sembra che finalmente le cose per Jordan stiano cambiando. A poche ore dalla messa in onda, numerose famiglie hanno contattato la redazione.

Le chiamate sono arrivate dalla Florida, dal New Jersey, dall’Illinois e dal Kentucky e arrivano da famiglie disposte ad adottare il bambino.

Quello che auguriamo al piccolo Jordan è che tra esse vi sia proprio quella famiglia che sogna da sempre. Che merita. Come tutti i bambini del mondo.

Photo Credit: New Channel 8

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Back to top button