Alba Parietti si pente ed ammette a malincuore il grosso errore commesso: “Quando mi sono vista allo specchio…”

Alba Parietti si pente. Si, proprio così. E rivela con la sincerità e il coraggio che la contraddistinguono, quello che considera un grosso errore.

“Se tornassi indietro la bocca non la rifarei. Ma ho imparato a conviverci e ora fa parte di me”. Queste le parole, sempre molto chiare e dirette di Alba sulla chirurgia estetica e sull’utilizzo che ne ha fatto. Oggi, a 59 anni, Alba Parietti rimane un personaggio nel mondo della televisione e del gossip. Schietta, diretta, Alba non utilizza scorciatoie per affrontare il tema dei famosi “ritocchini”.

Alba Parietti si pente

Alba Parietti si pente e lo confessa

E così, quando ricorda il momento delle labbra, dice:

“Se potessi tornare indietro la bocca non la rifarei. Ricordo il risultato abbastanza orribile. Improvvisamente ti vedi con quella faccia arcigna, da strega di Biancaneve”.

Come sempre Alba Parietti parla senza tanti peli sulla lingua, affrontando un argomento che sta molto a cuore sia alle donne che, visti i dati sulla chirurgia estetica, anche agli uomini. Nella bella intervista al Corriere della Sera Alba  si lascia portare indietro nel proprio album dei ricordi. E scherzando parla anche di Marco Travaglio, l’attuale direttore de Il Fatto Quotidiano, con cui Alba ha trascorso il periodo delle scuole elementari e la frequentazione all’oratorio.

Il vero trampolino di lancio della sua carriera, avendo frequentato e imparato l’arte della recitazione e della seduzione. Non poteva mancare un pensiero ai tanti amori che Alba Parietti ha dichiarato. Sia quelli corrisposti che quelli solo platonici. E il pensiero è andato anche a Ezio Bosso, del quale Alba Parietti dice: “È stata una grande fascinazione e io sono stata sedotta in una maniera totale da questo uomo che ho trovato irresistibile”.

 Tornando al discorso della chirurgia estetica Alba Parietti si pente dunque e ammonisce soprattutto i più giovani. “La chirurgia estetica va dosata. Bisogna scegliere con attenzione i professionisti a cui rivolgersi” dice la soubrette alla soglia dei 60 anni.

Condividi: