10 antibiotici naturali che dovremmo sempre avere a disposizione

Una piccola lista dei 10 antibiotici naturali che dovremmo sempre tenere a casa a disposizione, per risolvere i leggeri e piccoli problemi quotidiani.

Ad oggi la medicina ha fatto passi da gigante, il creatore della Penicillina Alexander Fleming ha permesso alla scienza di salvare milioni e milioni di vite umane grazie all’uso degli antibiotici. Purtroppo poche persone sanno che l’effetto di questi antibatterici sta diventando sempre meno efficace a causa dell’uso scorretto che ne facciamo.

10 antibiotici naturali che dovremmo sempre avere a disposizione

Ecco perché nei casi meno gravi potrebbe essere utile avere a disposizione degli antibatterici naturali che non presentano controindicazioni.

In quest’articolo elencheremo quindi i 10 antibiotici naturali che ogni famiglia dovrebbe tenere a casa a disposizione.

MIELE

Secondo uno studio pubblicato dai ricercatori dell’Università Salve Regina di Newport, a Rode Island, il miele è uno dei migliori antibiotici che la natura ci ha donato.

Secondo il caposquadra del team di ricerca la straordinaria potenza del miele risiede nel fatto che è in grado di combattere le infezioni su più livelli, rendendo il compito dei batteri decisamente più resistenti..

Grazie ai polifenoli, al perossido di idrogeno e all’effetto osmotico prima di tutto disinfetta le vie respiratorie, quindi potrebbe essere un valido alleato contro tosse, mal di gola e raffreddore.

AGLIO

Proprietà antibiotiche

Un rimedio naturale largamente usato fin dall’antichità, ha elevate proprietà antivirali e antibatteriche. Essendo inoltre ricco di antiossidanti è in grado di distruggere i radicali liberi che contribuiscono a malattie gravi come cancro e patologie cardiache.

Ma non finisce qui, infatti protegge il cuore, abbassa la pressione e combatte le infezioni della pelle.

Per beneficiare di tutte le sue proprietà va consumato crudo e una o più volte al giorno.

OLIO DI ORIGANO

Si tratta di un composto ricco di antiossidanti che ha proprietà antisettiche, antimicotiche, antinfiammatorie e antidolorifiche. E’ un olio essenziale in grado di uccidere gran part dei batteri

ESTRATTO DI FOGLIA DI OLIVO

Una sostanza usata fin dall’antichità in grado di supportare il sistema immunitario che lotta contro infezioni resistenti.

CURCUMA

Se mischiata con il miele si trasforma in un composto micidiale in grado di eliminare rapidamente tosse e raffreddore. Inoltre possiede anche proprietà antivirali.

ECHINACEA

Famosa per prevenire l’invecchiamento, il suo uso è fondamentale anche per trattare varie infezioni. Si tratta di un composto principalmente usato per prevenire malattie gravissime come la setticemia o la difterite.

Al giorno d’oggi trova la sua utilità in caso di raffreddore e influenza.

ZENZERO

Zenzero

Un vero e proprio asso nella manica, che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Da consumarsi fresco, in polvere oppure come vero e proprio condimento.

Il top però lo dà nel momento in cui viene preparato sotto forma di tisana utile per il raffreddore, il mal di gola e l’influenza.

GOLDENSEAL

Un’erba largamente usata dagli Indiani d’America, come trattamento per le infiammazioni dell’apparato respiratorio, digerente o del tratto genito-urinario.

ESTRATTO DI SEMI DI POMPELMO

Si tratta di un potente antivirale e antibatterico, ricco di sostanze in grado di contrastare diverse malattie.

NEEM

Dalle sue foglie è possibile ricavare un olio curativo usato sia come antibiotico naturale, sia a livello alimentare.

Presenta proprietà antibatteriche, antivirali e antiparassitarie, ma bisogna prestare attenzione ad un dettaglio importante: per uso interno, è necessario utilizzarlo puro al 100%.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close