Capelli bianchi? Prova la tinta alla cannella al 100% naturale

Se desideri coprire i capelli bianchi, ma non ti piace ricorrere alle colorazioni commerciali, prova la tinta per capelli alla cannella.

Sono tante le persone che per cambiare aspetto decidono di tingersi i capelli, passando dal biondo al rosso, oppure ad un bel castano.

Tinta per capelli alla cannella: ecco come prepararla

E se anche non desiderano cambiare colore, ricorrono alle prime tinte con la comparsa dei capelli bianchi, che diciamo a verità, non piacciono proprio a nessuno.

In quel caso si ricorre al parrucchiere, o alle tinte più economiche che si trovano in commercio. Il risultato? Capelli spenti, aridi e rovinati.

Trovare una colorazione che non rovini il cuoio capelluto e che si prenda cura della nostra chioma, nutrendola e proteggendola sembra un miraggio.

Ma non lo è, perché esiste la tinta per capelli alla cannella: un rimedio naturale ma al 100% efficace. La colorazione è a base di una spezia molto famosa e particolarmente ricca di benefici per il nostro organismo.

Usata per insaporire pietanze dolci e salate, può tranquillamente essere impiegata per preparare una tinta per capelli.

cannella

Ingredienti:

  • Tre cucchiai di cannella
  • Mezza tazza di olio extravergine di oliva
  • Tre cucchiaini di miele biologico

Procedimento:

Scaldate in un pentolino l’olio alla massima temperatura, prestare attenzione affinché non si bruci. Versatelo quindi in una ciotola dalle giuste dimensioni e unite miele e cannella. Mescolate il composto delicatamente.

Applicazione:

La vostra tinta per capelli alla cannella è pronta, ora dovete solo applicarla!

Procuratevi un pennello e distribuite la miscela su tutta la lunghezza dei capelli. Una volta effettuata questa operazione, raccogliete i capelli sulla testa e copriteli bene con una cuffietta termica.

In mancanza di questa consigliamo di utilizzare un foglio di alluminio, in grado di far assorbire ai capelli le sostanze nutritive della tinta naturale.

Rimanete in posa per circa 50 minuti, dopodiché sciacquate i capelli con acqua tiepida, né troppo calda e né troppo fredda.

Effettuate uno shampoo con un sapone delicato, tamponate con un asciugamano morbido e asciugate con il phon.

Ora godetevi l’effetto: i capelli bianchi saranno spariti e la vostra chioma avrà guadagnato un aspetto luminoso e soprattutto naturale.

La tinta per capelli alla cannella, come detto in precedenza, è assolutamente naturale, quindi può essere utilizzata tutte le volte che si vuole, anche solo per coprire la ricrescita bianca.

Fateci sapere nei comment se l’avete già utilizzata e come vi siete trovate! Nel frattempo potrebbe tornarvi utile leggere anche:

Condividi: