Avvistato rarissimo esemplare di manta rosa: le foto sono mozzafiato

Il perché abbia sviluppato questa colorazione particolare resta ancora un mistero

La manta rosa questa volta è stata immortalata dal fotografo finlandese Kristian Laine, mentre nuotava al largo dell’isola più meridionale della Grande Barriera corallina australiana.

Un incontro spettacolare e mozzafiato, che dimostra, ancora una volta, quanto la natura sia sempre in grado di stupirci. Ma la tonalità rosa da cosa deriva? Gli esperti ancora non riescono a spiegarselo.

Manta rosa: le foto fanno il giro del mondo

Quando l’ha fotografata, non credeva di essere di fronte ad una rarità che ben poche persone avevano potuto ammirare nel corso degli anni.

Kristian Laine ha pensato, piuttosto, che la sua attrezzatura fotografica avesse qualche problema. Invece, una volta pubblicato le bellissimi immagini, ha capito, molto velocemente, di essere stato decisamente fortunato.

View this post on Instagram

Worlds only pink manta called Inspector Clouseau. What an amazing and absolutely unforgettable encounter that was. Stay tuned for more photos to come of this beautiful mantas little adventures at Lady Elliot Island . . . . . #thisisqueensland #seeaustralia #southerngreatbarrierreef #nikonaustralia #gbrmarinepark #australiangeographic #ladyelliotislandecoresort #underwaterphotography #ocean #oceanvision #discoverocean #ausgeo #qldparks #aquatech_imagingsolutions #madeofocean #freedive #natgeowild #natgeoyourshot #natgeoau #aussiephotos #ig_australia__ #natgeo #ourblueplanet #padi #australia_shotz #abcaustralia #oceanconservancy #underwater_is_life #snorkel.around.the.world #naturephotographer

A post shared by Kristian (@kristianlainephotography) on

Il fotografo ha soprannominato la manta rosa “Ispettore Clouseau”, come il simpatico detective che fa compagnia alla Pantera Rosa nelle sue famose avventure.

Le foto pubblicate sui sociale, sono state accompagnate da questa dichiarazione:

“La manta rosa dei mondi si chiama Ispettore Clouseau. Che incontro straordinario e assolutamente indimenticabile.”

Le foto sono assolutamente reali, lo confermano Project Manta e Manta Trust. Il primo è un gruppo di ricerca che si dedica allo studio e alla protezione di questi animali. Mentre la seconda è un’organizzazione con cui condivide gli stessi obbiettivi.

This must be a white balancing mistake, right?! Wrong! This really is a PINK manta!Photographed a number of times…

Pubblicato da Manta Trust su Mercoledì 12 febbraio 2020

Secondo gli scienziati di Project Manta, il rarissimo esemplare rosa è stato avvistato per la prima volta nel 2015 e non più di 10 volte.

Secondo loro il colore è assolutamente reale, anche se ancora non hanno capito a cosa possa essere dovuto. Inizialmente avevano infatti pensato ad un’infezione o a una dieta della pelle.

Le due ipotesi sono state scartate perché a distanza di 5 anni dal primo avvistamento, la manta è rimasta sempre rosa.

Uno spettacolo meraviglioso

Normalmente le mante sono nere, bianche o nere e bianche. Sono caratterizzate da melanismo, una caratteristica rara nel mondo marino.

La manta rosa invece non presenta la classica elevata quantità di pigmentazione nera e di conseguenza, secondo gli scienziati, potrebbe avere una mutazione genetica della melanina.

Il suo colore potrebbe fornire delle preziosissime informazioni, che potrebbero aiutare gli scienziati a scoprire come il colore dei pesci si sia evoluto nel tempo.

Fortunatamente il colore diverso e raro, non la rende più vulnerabile alla predazione di altri pesci. Le mante sono animali molto grandi, che arrivano a pesare anche più di una tonnellata.

Secondo il fotografo finlandese, che ha nuotato insieme alla manta rosa per circa mezz’ora, questo raro esemplare, pesa più di due tonnellate e possiede un’apertura del mantello di circa 7 metri.

Che meraviglia la natura!

Leggi anche:

Back to top button