3 erbe curative da coltivare in casa per tenere lontano il medico

Si consiglia di coltivare a casa il basilico, l'aloe vera e la camomilla per beneficiare delle virtù di queste preziose erbe curative

Coltiva le erbe curative a casa per mantenerti in buona salute. Tra i motivi che possono spingere a fare ricorso ai rimedi naturali ci sono quelli di tipo salutare.

Per questo si potrebbe decidere di coltivare diversi rimedi naturali in casa in semplici vasi.

Secondo quanto confermato da studi scientifici le erbe curative possono ridurre le visite mediche e l’assunzione di pillole per malattie comuni come: il mal di testa, i problemi di stomaco, l’influenza.

Quindi, se si ha a disposizione dello spazio sul terrazzo o sul balcone si può mettere alla prova il proprio pollice verde con la coltivazione delle erbe curative.

In particolare, coltiva queste 3 erbe curative a casa per prenderti cura della tua salute.

Basilico

basilico

Conosciuto anche come erba di San Giuseppe, il basilico è noto per essere uno degli ingredienti alla base del pesto italiano. I francesi lo considerano un’erba reale visti i tanti benefici per la salute.

In base ai dati di un rapporto della Royal Pharmaceutical Society, l’estratto di basilico sacro potrebbe ridurre l’infiammazione e gonfiore del 73% dopo poche ore dall’uso.

Il basilico è noto anche per il suo potere anti invecchiamento perciò è tra le erbe curative da avere a portata di mano a casa.

Una ricerca presentata nel corso della conferenza farmaceutica britannica ha rilevato che il suo estratto potrebbe contrastare molecole dannose.

Inoltre il basilico è utile per prevenire i danni radicali liberi nel cervello, nel cuore e nel fegato.

La medicina tradizionale consiglia di usare le foglie di basilico per preparare un infuso per lenire lo stomaco in caso di indigestione.

Mentre si possono masticare le foglie di basilico per calmare la tosse secca. Invece possono essere cotte al vapore per alleviare il mal di testa.

Ma il rimedio si può applicare anche su punture di insetti per lenire il dolore ed eliminare il veleno. Ecco dei buoni motivi per coltivare il basilico a casa tra le erbe curative più efficaci.

Inoltre, i ricercatori europei stanno studiando la sua efficacia contro i batteri resistenti agli antibiotici come: enterococco, pseudomonas e stafilococco.

Tra le erbe curative da coltivare a casa si consigliano anche: l’aloe vera e la camomilla

Aloe vera

aloe vera

Nella medicina tradizionale l’uso dell’aloe vera risale a 6.000 anni fa in Egitto, dove è stata raffigurata su molte sculture in pietra.

Questo rimedio è noto per i trattamenti di tipo topico in presenza di ferite ed altre affezioni della pelle.

Ma sono note anche le sue virtù curative in caso di: psoriasi, asma, diabete, epilessia.

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha approvato il suo uso come aroma alimentare naturale.

Ma l’uso dell’aloe vera si rintraccia anche nei prodotti di bellezza. Ecco perchè andrebbe coltivata a casa tra le erbe curative più preziose.

Una recensione pubblicata sul giornale britannico General Practice sottolinea che l’aloe vera ha benefici digestivi. Il suo succo infatti riduce l’irritazione e favorisce la guarigione delle ulcere allo stomaco.

Il succo inoltre allevia l’infiammazione legata alla sindrome dell’intestino irritabile, alla colite ed altri disturbi di tipo infiammatorio.

Camomilla

la camomilla

I fiori della camomilla offrono vari effetti benefici dal punto di vista medicamentoso.

Di questa pianta curativa si conoscono le sue virtù rilassanti, infatti si consiglia in caso di stress, ansia ed insonnia.

Per tale ragione l’Head Automatica ha incoraggiato il suo uso, ribadendo che si può usare la camomilla per avere dei “nervi d’acciaio”.

Tra le erbe curative da coltivare a casa, la camomilla offre tanti benefici confermati dalla scienza.

Alcuni studi suggeriscono di associare il rimedio con altre piante fitoterapiche.

In particolare, è un alleato per alleviare: il mal di stomaco, il bruciore di stomaco, la diarrea, la nausea, le emorroidi. In più il rimedio è efficace contro le piaghe della bocca.

La camomilla usata topicamente sulla pelle placa l’irritazione e promuovere la guarigione di ferite.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close